Indietro

Un filo di Arianna per orientarsi nel programma di Bookcity Milano 2019

12 novembre 2019

Torna Bookcity Milano 2019! Ecco tutti gli appuntamenti con gli editori PDE

C’è un periodo dell’anno in cui Milano diventa la città dei libri. Un periodo in cui gli spazi culturali si moltiplicano e si espandono per tutta la città, perché nessun muro, nessun edificio, nessun polo fieristico è in grado di contenere quello che sembra quasi un fiume in piena. Un fiume di storie, riflessioni, saperi

Quel periodo dell’anno è adesso. Sta per partire Bookcity Milano 2019, la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell’editoria promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall’Associazione BookCity Milano, in collaborazione con l’Associazione Italiana Editori, l’Associazione Italiana Biblioteche, l’Associazione Librai Italiani e Librerie Indipendenti Milano.  

La manifestazione, arrivata alla sua ottava edizione, si svolgerà nel territorio urbano e metropolitano (e in qualche caso nell’hinterland milanese) dal 13 al 17 novembre 2019 e vedrà la partecipazione di circa 3000 autori in più di 1500 eventi gratuiti in 250 sedi, con il coinvolgimento di più di 1400 classi di scuole e 400 volontari.

Sono numeri che fanno subito capire quanto sia importante per gli organizzatori di Bookcity che nessuno sia escluso da questa festa aperta, diffusa e inclusiva, che coinvolge l’intera filiera del libro: editori, librai, bibliotecari, autori, traduttori, grafici, illustratori, blogger e lettori.

I luoghi di Bookcity Milano 2019

Quello che rende speciale BookCity Milano è sicuramente la sua natura di festival letterario diffuso. La manifestazione trasforma Milano quasi in un labirinto in cui ogni lettore può trovare la strada. 

Il centro di questo labirinto grande come una città rimane, naturalmente, il Castello Sforzesco. BookCity, tuttavia, arriverà in tutti i quartieri, entrerà nei moltissimi teatri, musei, scuole, università, palazzi storici, librerie, circoli e associazioni culturali, carceri e ospedali. Si spingerà persino nelle case private e negozi. 

Particolarmente attivi saranno i distretti di Corvetto-Chiaravalle, NoLo e GiaLo, così come altre realtà importanti per la vita sociale e culturale della città, quali Mare Culturale Urbano, l’ex Ospedale Psichiatrico Paolo Pini/Olinda e il Pio Albergo Trivulzio.

Alcuni luoghi, inoltre, si trasformeranno in poli tematici. Gli appassionati di arte e fotografia potranno partecipare agli incontri a Palazzo Reale, Museo del Novecento, Triennale e visitare la mostra di Paolo Pellegrin. Al Planetario si parlerà, come è ovvio, di astronomia. All’ISPI, Istituto dei Ciechi, Museo Martinitt e Stelline si discuterà di politica e attualità. Nella sede dell’associazione Donna&Madre Onlus, Palazzo Mezzanotte-Borsa Italiana troveranno spazio gli incontri sulla condizione femminile. 

Gli appuntamenti per i bambini si concentreranno al Teatro Munari e al MUBA, mentre il cibo sarà protagonista alla Cascina Cuccagna. E ancora, gli incontri a La Triennale saranno dedicati a design e architettura, al Castello Sforzesco e BASE Milano si parlerà di fumetti, e la letteratura noir sarà protagonista all’ARCI Bellezza. 

Il focus Afriche

La presenza, per la prima volta nella storia della manifestazione, di un focus tematico rappresenta certamente una delle grandi novità dell’edizione 2019 di Bookcity Milano. 

Dedicato al tema delle Afriche, con oltre 100 eventi (concentrati soprattutto all’ISPI, in collaborazione con il festival Pistoia-Dialoghi sull’uomo, al MUDEC, a Casa Emergency e a Cascina Casottello), vedrà la partecipazione di moltissimi ospiti internazionali. 

Tra questi, ci saranno il Premio Nobel per la letteratura Wole Soyinka, autore di Il lungo cammino verso Mandelaland. Del potere e della libertà (Jaca Book) e Youssef Fadel con il suo Ogni volta che prendo il volo (Francesco Brioschi Editore). Durante la manifestazione La scrittrice nigeriana Chimamanda Ngozi Adichie riceverà il Premio Speciale Afriche.  

Gli ospiti internazionali

A caratterizzare questa edizione di Bookcity Milano 2019 sarà sicuramente il parterre di ospiti internazionali, molti dei quali pubblicati dagli editori PDE. 

Oltre ai già citati Wole Soyinka e Youssef Fadel, tra gli incontri di Bookcity segnaliamo quelli con Amitav Ghosh, che presenterà il suo nuovo romanzo, la climate-fiction L’isola dei fucili (Neri Pozza) e con Gilles Kepel, che parlerà delle “primavere arabe” e del suo Uscire dal caos (Raffaello Cortina Editore). 

Amin Maalouf, autore di Il naufragio delle civiltà (La Nave di Teseo), riceverà la Rosa d’Autunno della Milanesiana; il filosofo sloveno Mirt Komel, racconterà il suo libro Il tocco del pianista (Carbonio Editore); Stuart Turton ci farà “impazzire” dalla paura con il giallo Le sette morti di Evelyn Hardcastle (Neri Pozza); Abir Mukherjee ci riporterà a Calcutta con il nuovo libro Un male necessario (SEM); infine, Slobodan Šnajder presenterà La riparazione del mondo (Solferino), miglior romanzo croato del 2016 finalmente pubblicato in Italia. 

Non solo libri: Simenon 30 anni dopo

Inoltre, all’interno di Bookcity continueranno la celebrazione del trentennale dalla morte del leggendario autore franco/belga Georges Simenon, il cui catalogo è pubblicato da Adelphi, con incontri di letteratura, cinema, teatro, musica e fotografia.

Presso gli spazi dei Frigoriferi Milanesi si svolgerà un incontro a cui parteciperanno John Simenon e Piero Sorrentino. Inoltre, verranno proiettati il colloquio-intervista tra John Simenon e Andrea Camilleri, dal titolo Carissimo Maigret, mon cher Montalbano, e l’episodio interpretato da Rowan Atkinson della serie tv Maigrets al Picratt’s.

Invece, per chi volesse godersi la visione di alcuni grandi film tratti dai libri di Simenon, Il Cinemino, in collaborazione con Movies Inspired, proietterà La camera azzurra (2014) di Mathieu Amalric e L’uomo di Londra (2007) di Béla Tarr durante giorni del festival. 

Il programma di BookCity Milano 2019

Tanti autori, tanti luoghi, tanti libri. Per aiutarvi a trovare il vostro filo di Arianna per orientarvi nel labirintico programma di Bookcity, abbiamo raccolto tutti gli eventi degli editori promossi da PDE che parteciperanno alla manifestazione. Qui sotto potete trovare l’elenco e il programma delle presentazioni di ognuno di loro (cliccando sul nome dell’editore o consultando direttamente la nostra sezione EVENTI). Per informazioni sugli orari e variazioni nel programma, vi rimandiamo al sito ufficiale di Bookcity Milano 2019. 

PROGRAMMA GIORNALIERO PDE
mercoledì 13 | giovedì 14 | venerdì 15 | sabato 16domenica 17

 

INFO
 

Associazione BookCity Milano 
Sede in Milano, via Formentini 10
Sito web | Programma | Luoghi
 
Facebook BookCity Milano
Twitter @BOOKCITYMILANO
Instagram @bookcitymilano

#BCM19