Indietro

Solferino a Bookcity 2019

11 novembre 2019

 

13 novembre 2019
Ore 18:30
Institut français Milano
Incontro con David Foenkinos, scrittore, sceneggiatore e regista

David Foenkinos dialoga con Vincenzo Trione

Nato nel 1974, David Foenkinos è sceneggiatore, drammaturgo, regista ma soprattutto autore di più di sedici libri tra romanzi, biografie e narrativa per l’infanzia, con traduzioni in quindici Paesi. Nel 2014 ha ricevuto i Premi Renaudot e Goncourt des lycéens per il romanzo Charlotte, scritto in una prosa poetica. È stato anche regista di alcuni film tratti dalle sue opere (tra gli altri, nel 2011, La Délicatesse, con Audrey Tautou). L’autore incontrerà il pubblico milanese per parlare del suo ultimo romanzo Verso la bellezza (Solferino, 2019). In collaborazione con Solferino.

Verso la bellezza, David Foenkinos, Solferino

________________________________

15 novembre 2019
Ore 21:00
ARCI Bellezza – Via Bellezza 16 A
Commedia con delitto

Con Paolo Baldini e Gino Vignali

Gino Vignali, metà della premiata ditta di risate intelligenti Gino & Michele, tra i creatori del cabaret Zelig ed editori dell’agenda Smemoranda, presenta il terzo romanzo giallo della fortunata tetralogia riminese ambientata nelle quattro stagioni. Questa volta siamo in estate e la scomparsa è Giulia Ginevra Mancini, la fashion blogger più famosa d’Italia, fidanzata del campione di moto Gp Malcolm «the Eagle» Piccinelli, gloria locale oltre che nazionale…

La notte rosa, Gino Vignali, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 12:00
Fondazione Adolfo Pini
Come nascono i ricordi

Con Tina Vallés e Andrea De Cesco.
A cura di UNESCO Creative Cities Tina Vallès (Barcellona, 1976).

Scrittrice, traduttrice e correttrice. Autrice dei volumi di racconti L’aeroplà del Raval (2006), Un altre got d’absenta (2012) e El parèntesi més llarg (2013, Premi Mercè Rodoreda), e dei romanzi Maic (2011) e La memòria de l’arbre (2017, premio Anagrama Llibres e premio M. Àngels Anglada). La memòria de l’arbre è stato tradotto allo spagnolo, francese, portoghese, italiano, galiziano e turco. È anche autrice di letteratura infantile.

Tina Vallés, La memoria dell’albero, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 14:00
Cascina Cuccagna
Migrazioni felici

Con Paolo Di Stefano, Seku e Silvia Morosi

Un racconto sullo stare bene in Italia da parte di chi ha radici altrove ma ne ha costruite di solide nel nostro Paese. Da chi viene da lontano fuggito da una promessa di morte e approdato nella cucina di un ristorante alla moda di Milano dopo aver attraversato il deserto tra il Niger e l’Algeria, la Libia e aver viaggiato su un barcone nel Mediterraneo.

Seku non ha paura, Paolo Di Stefano, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 14:00
Fondazione Giangiacomo Feltrinelli
Sempre meglio che normali. Come gli “inutili” hanno migliorato il mondo

Lectio magistralis di Gian Antonio Stella

Stephen Hawking poteva parlare solo grazie a un computer ma è stato uno dei protagonisti della fisica contemporanea; Frida Kahlo, con il corpo deformato dalla poliomielite, è diventata una pittrice di culto; Franklin Delano Roosevelt non poteva camminare ma è stato leader degli Alleati nella battaglia contro Hitler. Chi vive con una disabilità non è destinato per nascita a una «vita minore» eppure ovunque, nel corso della storia, è stato emarginato e oggetto di ingiustizie. Con la sua magistrale verve narrativa e attraverso incredibili immagini Gian Antonio Stella traccia una storia dei dimenticati per il pubblico di BookCity.

Diversi, Gian Antonio Stella, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 16:00
Fondazione Stelline
Il comunismo è morto, il liberalismo è malato e anche io non mi sento tanto bene

Saluto introduttivo di Piercarla Delpiano. Con Marta Dassù, Mara Gergolet, Mario Monti e Antonio Polito

Prima la grande illusione del comunismo di Stato seppellito sotto i detriti del Muro di Berlino, poi la nuova utopia del liberalismo dell’era di Clinton e Blair andata in affanno sotto i colpi della crisi economica. Tra questi due epocali fallimenti, a trent’anni dalla caduta del Muro di Berlino, tra macerie reali e metaforiche, Polito riflette sulle vicende della sua generazione. Che cosa abbiamo sbagliato? Che cosa è in discussione? Che cosa dobbiamo salvaguardare per i nostri figli?

Il muro che cadde due volte, Antonio Polito, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 17:00
Cascina Cuccagna
I grandi classici. Ricette per occasioni speciali

Con Angela Frenda e Giuseppe Antonelli. Modera Maria Luisa Agnese

Che cosa resta al di là delle mode passeggere? Che cosa si intende per classico? Cosa fa sì che alcune ricette o alcune parole rimangano impresse nella memoria, cambino adattandosi a tempi diversi, mantenendo sempre qualcosa di invariato? Ne parlano insieme il linguista Giuseppe Antonelli e la food editor del Corriere della Sera Angela Frenda.

I grandi classici. Ricette per occasioni speciali, Angela Frenda, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 17:30
Cascina Casottello – via Fabio Massimo 19
Accoglienza: la lezione degli antichi

Lectio magistralis di Ivano Dionigi

In un tempo dominato da una politica povera di idee e di parole, dobbiamo chiedere consiglio alla storia e ai classici per riscoprire la cultura che fece grande Roma: quella dell’accoglienza e dell’integrazione. Di fronte alla sfida delle migrazioni, erigere muri fisici e mentali non serve. L’unica via è una rinnovata Pentecoste laica delle culture.

Osa sapere, Ivano Dionigi, Solferino

________________________________

16 novembre 2019
Ore 21:00
Fondazione Corriere della Sera
Racconti di guerra

Con Viviana Mazza, Azadeh Moaveni, Barbara Stefanelli, Lorenzo Cremonesi e Gilles Kepel

Le donne dell’Isis
Dialogo tra Viviana Mazza e Azadeh Moaveni. Ad Azadeh Moaveni verrà consegnato da Barbara Stefanelli il Premio Cutuli 2019, quest’anno dedicato alle combattenti curde.
Uscire dal caos. Le crisi nel Mediterraneo e nel Medio Oriente
Dialogo tra Lorenzo Cremonesi e Gilles Kepel.

Le ragazze di via Rivoluzione, Viviana Mazza, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 11:00
Casa Emergency – via Santa Croce 19
Io non spengo nessun motore

Con Pietro Marrone, Alessandro Metz, Nello Scavo e Sandro Veronesi

Pietro Marrone diventa co­mandante a ventiquattro anni e comincia a lavorare sui pescherecci ma la sua vita cambia rotta e lo porta a comandare la prima nave battente bandiera italiana adibita al salvataggio in mare, impegna­ta a soccorrere i migranti che muoiono a migliaia tra le onde. Al di là delle politiche sulle mi­grazioni, di ideologie e decreti la sua è una storia che ci interroga direttamente tutti, sulle scelte che ci troviamo davanti, e ci parla di un mondo antico e saggio, dove ancora resiste una legge mo­rale innestata nella carne viva, delle per­sone e delle comunità. La legge del mare.

Io non spengo nessun motore, Pietro Marrone, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 12:30
Castello Sforzesco – Sala Weil Weiss
La letteratura può riparare il mondo?

Con Mattia Conti, Isabella Bossi Fedrigotti e Slobodan Snajder

La riparazione del mondo è al contempo romanzo storico, saga famigliare e racconto di un amore. Premiato come miglior romanzo croato del 2016, ha ottenuto numerosi riconoscimenti così come Slobodan Snajder, affermato autore in patria che con questo libro viene per la prima volta tradotto in Italia.

La riparazione del mondo, Slobodan Snajder, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 14:00
MUDEC – Museo delle Culture – MUDEC_Auditorium
La vita è un gioco. Vince chi torna bambino

Con Massimo Gramellini e Barbara Stefanelli. Saluto di Luciano Fontana

Una paternità rimandata a lungo e finalmente arrivata quando si dovrebbe essere preparati e pronti a tutto. Ma lo si è mai davvero? Nove mesi “vissuti pericolosamente” tra felicità, emozioni, cambiamenti e paure che Massimo Gramellini racconta nel suo nuovo libro: il diario di una trasformazione e di una grande attesa che è anche una sorta di lettera al figlio Tommaso nato pochi mesi fa. Cosa succede a un uomo che fino a poco prima si viveva in fondo ancora come figlio e che si ritrova a provare nuove emozioni, ossessioni e responsabilità? Quando è l’ultima volta che avete fatto una cosa per la prima volta?

Prima che tu venga al mondo, Massimo Gramellini, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 14:00
Biblioteca Sormani – Sala del Grechetto – via Francesco Sforza 7
La lotta alla mafia spiegata ai giovani

Con Nando Dalla Chiesa e Luciano Violante

Ci sono molte storie della criminalità or­ganizzata, ma poco è stato scritto sull’an­timafia, su cos’è davvero e cosa ha fatto negli ultimi cinquant’anni. È fondamentale invece parlare di mafia, non come un mostro invincibile difficile da sconfiggere ma come una storia di lotta per l’onestà, un potere che si può com­battere cercando anzitutto di «colpire per primi» con l’educazione alla legalità, a par­tire dalla scuola e dai più giovani, pensando soprattutto alle nuove generazioni.

Colpire per primi, Luciano Violante, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 15:00
Centrale District – Best Western Madison Hotel
Laboratorio di scrittura

Con Federico Baccomo e Chiara Moscardelli

Come vengono alla luce i personaggi? Come nascono le trame dei romanzi? Perché ci riguardano così da vicino anche se raccontano di lontane avventure in Azerbaigian? Ce lo raccontano due scrittori, a partire dai loro due ultimi romanzi, l’esilarante formazione sentimentale e professionale di Dafne Amoroso, al centro del romanzo di Chiara Moscardelli, e il dialogo comico, commovente e perturbante dei due amici Vincenzo e Saverio, nati dalla penna di Federico Baccomo.

Extravergine, Chiara Moscardelli, Solferino
Ma tu sei felice?, Federico Baccomo, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 16:30
Museo di Storia Naturale di Milano
I segreti della longevità

Con Edoardo Boncinelli, Vieri Boncinelli e Anna Meldolesi

Negli ultimi decenni la vita media nei Paesi sviluppati è aumentata al ritmo di un tri­mestre guadagnato ogni anno. Il risultato è che nell’ultimo secolo abbiamo conqui­stato più di venti anni di vita e in Italia siamo al primo posto in Europa per numero di «anziani». Qual è il significato reale di questi numeri? Quali sono le conseguenze di questa conquista sulla nostra vita quotidiana e sul futuro del Pianeta? E soprattutto: cosa dovrem­mo fare per mantenerci in forma il più a lungo possibile, soffermandosi anche su un aspetto spesso tralasciato quando si parla della vita da una certa età in poi: la sessualità, che ha un ruolo fondamentale in ogni fase della nostra esistenza.

L’età conquistata, Edoardo Boncinelli, Vieri Boncinelli, Solferino

________________________________

17 novembre 2019
Ore 20:00
MUDEC – Museo delle Culture – Auditorium
Il potere e le rose

Con Lilli Gruber e Beppe Severgnini

Pace a tutti gli uomini di buona volontà. Ma guerra all’internazionale del testosterone: da Trump a Putin fino ai macho di casa nostra. Basta. È ora di dire no a chi è ancora convinto di poter negare alle donne la parola, il profitto, il piacere. È urgente fare rete e conquistare una nuova visibilità, contro la volgarità e la violenza dilaganti. Ne va del futuro di tutti.

Basta! Il potere delle donne contro la politica del testosterone, Lilli Gruber, Solferino