Indietro

Francesco Brioschi Editore a Bookcity 2019

10 novembre 2019

 

15 novembre 2019
Ore 10:30
Università degli Studi di Milano – Aula T2 Piazza Montanelli
Alla ricerca di Aziz: gli anni di piombo in Marocco

Con Cristina Dozio, Youssef Fadel e Letizia Osti
In questa lezione aperta presenteremo Ogni volta che prendo il volo, traduzione italiana di un recente romanzo dello scrittore marocchino Youssef Fadel. L’opera intreccia un racconto di prigionia con la storia di un amore saldo e incrollabile, sullo sfondo dei cosiddetti anni di piombo, ovvero un periodo di dura repressione politica sotto il regno di Hassan II. Insieme all’autore, dialogheremo sulla capacità della letteratura di attingere alla Storia e alle testimonianze dei sopravvissuti per costruire un racconto a più voci, che traspone la cruda realtà con una dimensione quasi onirica. Discuteremo con lui delle peculiarità stilistiche e linguistiche del romanzo e delle recenti tendenze della letteratura marocchina.

Ogni volta che prendo il volo, Youssef Fadel, Francesco Brioschi Editore

 ________________________________

16 novembre 2019
Ore 14:30
Castello Sforzesco – Sala Weil Weiss
Mio papà è una quercia e quando cade facciamo pace 

Con Ali Bécheur, Isabella Bossi Fedrigotti e Sonia Folin | Avec Ali Bécheur, Isabella Bossi Fedrigotti et Sonia Folin

Ali Bécheur, tra i maggiori autori della Tunisia contemporanea, si confronterà con Isabella Bossi Fedrigotti sul romanzo I domani di ieri, un delicato affresco del rapporto per eccellenza, quello che lega un figlio al proprio padre e un uomo alla propria patria. Oggetto del dialogo sarà la storia del protagonista che si intreccia inevitabilmente con quella della Tunisia e il suo tormentato cammino verso l’indipendenza dalla Francia.

I domani di ieri, Ali Bécheur, Francesco Brioschi Editore

________________________________

17 novembre 2019
Ore 11:00
Castello Sforzesco – Sala Weil Weiss
L’amore ai tempi degli anni di piombo: una storia marocchina

Con Youssef Fadel, Cristina Dozio e Elisabetta Bartuli

Youssef Fadel, autore di Ogni volta che prendo il volo e vincitore del Le Prix du Maroc du Livre 2014, dialogherà con la traduttrice Cristina Dozio e con Elisabetta Bartuli per raccontare al pubblico un romanzo polifonico di intensa bellezza. La toccante storia d’amore tra Aziz, un giovane pilota dell’aviazione militare, e Zina, la bella cameriera di un bar di Azrou, sarà l’occasione per approfondire con l’autore, testimone in prima persona degli “anni di piombo” marocchini, una delle pagine più significative della storia del Marocco contemporaneo.

Ogni volta che prendo il volo, Youssef Fadel, Francesco Brioschi Editore