Indietro

Viella a Bookcity 2019

11 novembre 2019

14 novembre 2019
Ore 15:00
Università degli Studi di Milano – Biblioteca di Scienze della storia e della documentazione storica – Via Festa del Perdono 7
Guardie e ladri. Controllo della devianza e gestione del crimine nelle città italiane del medioevo

Con Alessandra Bassani, Nadia Covini, Marina Gazzini, Paolo Grillo, Roberto Isotton e Jean-Claude Maire Viguer. Modera Gabriella Piccinni

I sistemi giudiziari delle città italiane del tardo medioevo prevedano forme di trattamento della devianza – sociale, politica, religiosa, giuridica – più complesse e, sotto un certo punto di vista, più “moderne” di quanto la storiografia ha a lungo ritenuto. Grazie a due volumi che affrontano le opposte prospettive di chi deviava dalle norme e di chi li puniva sarà possibile offrire uno sguardo nuovo su un aspetto fondamentale della società medievale che riguardava uomini e donne, chierici e laici, governanti e governati.

L’ordine della città. Controllo del territorio e repressione del crimine nell’Italia comunale, Paolo Grillo, Viella

________________________________

15 novembre 2019
Ore 14:30
Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento – via Borgonuovo 23
Mestiere di storico e impegno civile

Con David Bidussa, Marcello Flores e Giovanni Scirocco. A cura dell’Istituto Nazionale Ferruccio Parri

Mestiere di storico e impegno civile. Claudio Pavone e la storia contemporanea in Italia, Marcello Flores, Viella

________________________________

16 novembre 2019
Ore 12:00
Palazzo Moriggia – Museo del Risorgimento
Passato e memoria: dalle rivoluzioni del 1917 alla Russia contemporanea

Con Marcello Flores, Elda Garetto e Antonella Salomoni. A cura di Memorial Italia

L’eredità difficile propone una selezione ragionata degli studi che Maria Ferretti ha dedicato alle rivoluzioni russe del 1917, alla resistenza operaia di fronte all’industrializzazione forzata, alla genesi dello stalinismo e al sistema del Gulag, alla memoria storica e agli usi pubblici del passato nella Russia contemporanea, selezione da cui emerge una coerente e originale analisi di processi spesso colti nella loro “dimensione umana” e con un’attenzione fuori dal comune per i fattori di modernizzazione e le circostanze di crisi. Un volume necessario per decifrare una tra le potenze protagoniste dello scacchiere mondiale attuale, e del recente passato.

L’eredità difficile. La Russia, la rivoluzione e la memoria (1917-2017), Maria Ferretti, Viella