Indietro

Vacanze in Grecia. Mitiche, con Guidorizzi e Romani

18 giugno 2021

I due illustri grecisti completano la loro guida mitologica con Il mare degli dei. E noi lo presentiamo in streaming

Siamo proprio alle ultime presentazioni di #PDESocialClub prima della definitiva immersione nell’estate. E visto che tale è il mood, con tanta voglia di mare, viaggi, scogli… la nostra prossima presentazione di #PDESocialClub, giovedì 24 giugno alle 18.00, parla di tutto questo.

Ovviamente sempre con l’eleganza che ci contraddistingue. Mare sì, allora, ma l’Egeo e lo Ionio del mito e della leggenda, di ninfe ed eroi meravigliosamente raccontato in Il mare degli dei (Raffaello Cortina Editore) da due accademici col dono della scrittura e la vocazione al racconto come Giulio Guidorizzi e Silvia Romani, docente prima a Torino e poi a Milano, lui, tra letteratura greca, teatro e antropologia, docente di antropologia del mondo classico e storia delle religioni lei, a sua volta tra Torino e Milano.

L’incontro si potrà seguire sulle pagine Facebook di Raffaello Cortina Editore, di PDE e delle tante librerie che aderiscono a #PDESocialClub, ma anche sulla homepage del nostro sito e sul nostro canale YouTube.

Clicca sul banner per i dettagli dell’evento

Guidorizzi e Romani ci avevano già sorpresi nel 2020 col rutilante In viaggio con gli dei, sempre edito da Raffaello Cortina Editore, accompagnandoci attraverso la storia e il mito e il paesaggio – quello di allora e quello di oggi – tra Attica e Peloponneso, Eubea e Tessaglia, Epiro e Arcadia. Ne avevamo parlato QUI. E avevano saggiamente lasciato per un’altra occasione la Grecia insulare. Passato un anno eccoli di nuovo, per concludere l’opera iniziata dodici mesi fa.

Con tante foto illustrative e con le coloratissime, dettagliatissime tavole di Michele Tranquillini, i due grecisti viaggiatori si imbarcano per le isole: ogni capitolo un arcipelago.

Si parte, ovviamente, dalle Cicladi, e tra una Santorini e una Delo si risale fin sotto i Dardanelli, verso Samotracia e Lemno, ci si avvicina alla Turchia con Lesbo e Samo, si trasvola al Dodecaneso tra Cos e Rodi, quasi si sbarca ad Atene passando per Egina e Salamina e si chiude in bellezza con lo Ionio di Corfù, di Itaca e di Leucade.

Ogni tappa una messe di leggende e di miti, dei ed eroi, ninfe e semidei che si amano, si combattono, sfuggono e si inseguono, si uccidono e rivivono tramutati in piante e stelle e isole in un universo metamorfico e inafferrabile… storie che continuano ad abitarci perché sono i mattoni non solo e non tanto della nostra identità, quanto proprio delle nostre più intime strutture emotive, inesauribili metafore che nutrono capolavori e poetastri, nominano complessi e sindromi, illuminano filosofi e musicisti.

Il mare degli dei, il cui sottotitolo è “Guida mitologica alle isole della Grecia”, estende però, più ancora del volume “continentale”, il concetto di mito anche al di là dei confini della grecità classica e postclassica. Guidorizzi e Romani, anche grazie alla precipua storia delle isole, non rinunciano a raccontarci di Turchi e Veneziani, di crociati e Cavalieri di Rodi, dell’impronta architettonica lasciata dopo il 1912 dagli italiani nel Dodecaneso (e degli stivali di qualche gerarca particolarmente grottesco), della principessa Sissi e della sua villa a Corfù, di Gerald e Lawrence Durrell, del sogno di Heinrich Schliemann.

Le isole greche dal mito sono nate e miti hanno continuato a produrre. Il libro di Guidorizzi e Romani è la guida giusta per conoscerle. Che si stia a casa, in poltrona, che si voli incontro al sole a bordo di un turboelica, o che ci si stipi, come nella lontana e felice giovinezza di ognuno di noi, in un traghetto da Brindisi o Ancona, prima tappa Pireo. Rigidamente posto ponte.