Indietro

INDIE Magazine N° 9: Giulio Guidorizzi, Alpha Test, Espress, Antica Libreria Goggia

28 luglio 2022
INDIE Magazine N° 9: Giulio Guidorizzi, Alpha Test, Espress, Antica Libreria Goggia

Nuova puntata per INDIE – Libri per lettori indipendenti, il podcast di PDE

Dio non voglia che il duo Giulio Guidorizzi e Silvia Romani, un terzetto se consideriamo anche l’ottimo Michele Tranquillini e le sue risolutive illustrazioni, si stanchino di divulgare, di raccontare l’antichità greca e il suo lascito di architetture e paesaggi, miti e poemi, usi e toponomastiche a noi ignorantoni di buona volontà! Dopo la Grecia continentale e quella insulare, la loro ultima fatica extra-accademica, La Sicilia degli dei (Raffaello Cortina Editore) ha nuovamente rapito e conquistato i lettori. E siccome il successo, quando meritato, cresce su se stesso, aggiungendo a ogni nuova uscita nuovi entusiasti, questa ultima fatica del trio è finita dritta in testa alle classifiche, restandoci per settimane, con la sua messe di templi e ninfe tra Selinunte e Agrigento, Segesta e Taormina. 

E allora, non potevamo che aprire con La Sicilia degli dei la nona, estivissima puntata del nostro podcast: INDIE – Libri per lettori indipendenti. Cristina Resa ha intervistato Giulio Guidorizzi, strappandogli il segreto della buona divulgazione: chi scrive deve essere il primo a divertirsi scrivendo, a quel punto tutti gli altri si divertiranno a leggere. 

Ma siccome l’estate dura poco e per molti studenti in vista della fine delle superiori si profila il momento delle scelte e delle prove, non potevamo non raccontare, con l’aiuto dell’amministratore delegato Giuseppe Cavallaro e del direttore editoriale Massimiliano Bianchini, cosa sta succedendo in casa Alpha Test, tra nuovi assetti societari e novità importanti nel già ricchissimo catalogo di test per l’ammissione alle sempre più numerose facoltà a numero chiuso. La casa editrice milanese, infatti, vara da un lato una nuova sigla, Law Camp, interamente dedicata all’ambito giuridico con percorsi formativi in ambito forense, notarile, magistratura e pubblica amministrazione e dall’altro recepisce il passaggio, a partire dal 2023, dei test per Medicina al sistema Tolc-CISIA. A molti lettori questa sigla dirà poco, ma tutti gli studenti d’Italia sanno di cosa si tratta e aspettano con ansia di mettere le mani sui manuali Alpha Test. 

Torniamo a parlare di divulgazione con una casa editrice da poco entrata nel portafoglio PDE. Si tratta di Espress, una sigla legata alle torinesi Edizioni del Capricorno, diretta da Valentina Castellan che racconta ai microfoni di INDIE l’impegno a costruire un catalogo ricco e variegato per nella fedeltà al mandato di divulgare la scienza a un pubblico curioso, colto e/o giovanile. Autori nuovi e consolidati, collane per ragazzi e testi di divulgazione “orizzontale”, nel suo ancora giovane catalogo fanno la loro comparsa biografie di scienziati, saggi sul sonno e sulla storia sociale del grasso, volumi sulla storia e civiltà del pane e libri che ci raccontano come si evolvono la mente e la cultura, insomma, le proposte di Espress sono davvero tante e coprono un vasto spettro di interessi e di esigenze.

Da Torino ad Asti, in compenso, i chilometri sono davvero pochi. Nella bella città piemontese, circondata di vigne, c’è una libreria alla quale siamo particolarmente affezionati, l’Antica Libreria Goggia. Antica di nome e di fatto, visto che i primi documenti in cui se ne fa menzione risalgono al 1859 e che dal 1982 appartiene alla famiglia Doano, quest’anno quindi si festeggiano i quarant’anni di gestione continuativa da parte della stessa famiglia. È proprio Emanuela Doano a raccontarci la storia e il presente della libreria, oltre a segnalarci la sua “classifica PDE” e segnalare una lettura per l’estate.

Per questo nono numero la voce di Giusy Nicosia affronta la poesia contemporanea, contemporaneissima, regalandoci una intensa lettura di una delle intense poesie che Gabriele Tinti ha raccolto in Sanguinamenti. Incipit Tragoedia, da poco uscito per La nave di Teseo. Se volete saperne di più andate a leggere la bella recensione che Nicosia le ha dedicato in pde.it.

Per finire, le usuali news dal mondo dell’editoria, questo mese tutte centrate su festival e rassegne, da Capalbio Libri al Festivaletteratura di Mantova, dal Festivalfilosofia di Modena a Pordenonelegge.

INDIE Magazine è una vera e propria rivista in podcast, un episodio al mese con interviste e interventi con scrittori, saggisti, librai, editori e una rubrica di news dal mondo dei libri. La redazione di INDIE – Libri per lettori indipendenti è composta da Cristina Resa e Paolo Soraci, la poesia del mese è letta da Giusy Nicosia, la sigla originale è stata composta da Gabriele Costantini e Alfredo Arpaia (che cura anche la fonica del podcast), la grafica è realizzata da Ilaria Dimichelangeli per Iladm. Se vi va, votateci su Spotify. Buon ascolto!