Indietro

Natale con PDE Book Club: i nostri consigli per ragazzi

14 dicembre 2020

Una selezione di libri dedicati ai più giovani, per ispirarvi nella scelta dei vostri regali di Natale

Natale è soprattutto la festa dei più piccoli. È un periodo dell’anno magico, che stimola la loro immaginazione. Dunque, il momento perfetto per mettere sotto l’albero libri che possano divertirli, emozionarli, ma nello stesso tempo insegnare loro qualcosa sul mondo. 

I libri dedicati a bambine e bambini, ragazze e ragazzi, sono forse sono i più importanti, quelli decisivi. Se da grandi saranno attenti al prossimo, sensibili alla bellezza o curiosi verso il mondo, dipenderà anche da cosa avranno letto da piccoli.

Abbiamo così deciso di aiutarvi nella scelta dei vostri regali di Natale con questa selezione di albi illustrati e romanzi adatti a giovani lettrici e lettori di età diverse. Naturalmente, trovate tanti altri consigli nella nostra rivista. Vi basta richiedere gratuitamente la versione cartacea di PDE Book Club in libreria o scaricarla in formato digitale qui.

Regali di Natale dai 3 anni

Eva Francescutto – Alberto Lot , Il grande debutto, Minibombo 3+

L’albo illustrato in modo minimale da Alberto Lot e scritto da Eva Francescutto sembra un libro fatto apposta per stimolare l’immaginazione. Racconta la storia di trentadue misteriosi personaggi che, letteralmente, non si vedono. Sono immersi nell’oscurità e solo dai loro irresistibili botta e risposta capiamo che sono i membri di una compagnia teatrale in attesa del loro grande debutto. Tra paure, tensioni e incoraggiamenti, saranno tutti pronti quando si accenderanno finalmente i riflettori? Lo sapremo nell’ultima pagina, quando finalmente verrà rivelata la loro insolita identità.

Robert Vescio – Nicky Johnston, Sotto lo stesso cielo, Valentina 3+

Due bambini agli angoli opposti del mondo vorrebbero diventare amici, ma la lontananza che li separa è così grande da rendere impossibile ogni contatto. Mentre uno si addormenta con le stelle l’altro si sveglia con il sole. Come il cielo e il mare, sembrano destinati a non toccarsi mai. Sarà possibile trovarsi a migliaia di chilometri di distanza? Le parole di Robert Vescio e le illustrazioni di Nicky Johnston raccontano la storia di un’amicizia così forte da superare ogni confine e volare fino all’altro capo del pianeta.

Guia Risari – Daniela Iride Murgia, Avanti tutta, Edizioni Corsare 4+

Questa storia scritta da Guia Risari e illustrata da Daniela Iride Murgia si svolge in uno di quei giorni un po’ inutili, in cui ci sentiamo annoiati e pensiamo di non poterci far nulla. Il piccolo protagonista, tuttavia, trova in giardino due trampoli lunghissimi, di cui non riesce a vedere la fine. Ci si arrampica e all’improvviso tutto cambia. Da questa nuova prospettiva il mondo sembra bellissimo. Ma non può certo tenere l’esperienza solo per sé. Uno per uno, altri membri della sua famiglia e amici lo raggiungono. Inizia così un’avventura straordinaria. 

Giulia Orecchia, Mille teatrini, Erickson 5+

Mille teatrini, mille possibilità, mille storie. Permetteteci di rompere gli schemi e consigliarvi non un libro, ma un gioco che ha comunque a che fare con la narrazione. Per stimolare la fantasia e la creatività dei bambini Giulia Orecchia, autrice e illustratrice di albi per l’infanzia, ha creato un piccolo teatro nascosto in una scatola, completo di immagini, luoghi, atmosfere, oggetti, per ricreare un vero palcoscenico e raccontare storie sempre diverse e originali. 

Fabian Negrin, Il frutto del tuo seno, Donzelli 5+

La Natività. Difficile pensare a una storia più conosciuta o raffigurata negli ultimi duemila anni. Eppure, per questo Natale, uno dei più grandi illustratori contemporanei ce ne regala una versione sorprendente. Attraverso un grande lavoro di ricerca sull’iconografia, confrontandosi con i soggetti sacri, ma guardando soprattutto all’arte di Paul Gauguin, Fabian Negrin realizza un albo illustrato senza parole per grandi e piccini, dove colori e scorci mostrano quel che c’è ancora da raccontare di una storia antica: il miracolo della nascita nella sua dimensione terrena. Ne abbiamo parlato qui.  

Regali di Natale dai 6 anni

Jurij Norštejn – Sergej Kozlov – Francesca Yarbusova, Il riccio nella nebbia, Adelphi

Come ogni sera Riccio, col suo barattolo di marmellata, attraversa il bosco per andare da Orso a bere una tazza di tè e contare le stelle. Pedinato da una civetta ululante e un tantino suonata, questa volta finisce per perdersi nella nebbia, trovandosi immerso in un mondo sconosciuto ovattato, abitato da strane creature. Forse il mondo del sogno? Dal capolavoro di Jurij Norštejn, considerato da molti il più bel film d’animazione di sempre (che potete vedere integralmente qui), una fiaba per tutte le età di straordinaria bellezza e magia, impossibile da dimenticare, anche grazie alle splendide illustrazioni di Francesca Yarbusova. 

Frédérick Mansot – Géraldine Elschner, La foresta dei sogni, Jaca Book 6+

Un volume raffinatissimo per grandi e piccini, accompagnato da quattordici immagini di dipinti di van Gogh e ispirato al racconto allegorico L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono. Racconta la storia di Elzéard Bouffier, un pastore che, con impegno e costanza, riesce a riforestare un’arida vallata ai piedi delle Alpi. A distanza di anni, Fanfan  torna infatti in questi luoghi dopo aver ascoltato la storia incredibile del pastore. La ragazza vuole piantare altri alberi, proprio come fece Elzéard. Riuscirà a ritrovare la foresta dei sogni? 

Jan Lachauer – Jakob Schuh, Versi perversi, Cineteca di Bologna 6+

Ancora una volta, vi consigliamo per Natale non un libro, ma un’opera legata a doppio filo al mondo della lettura. Versi perversi è un film d’animazione tratto dall’omonima raccolta di filastrocche comiche di Roald Dahl, illustrate da Quentin Blake. Jan Lachauer e Jakob Schuh hanno scelto di adattarlo in due episodi che mostrano i personaggi delle fiabe tradizionali alle prese con colpi di scena inaspettati. Biancaneve riuscirà a essere più furba della matrigna? Jack troverà il suo tesoro? Chi sposerà Cenerentola? Il narratore, il Lupo, ha tutte le risposte, oltre a una storia tutta sua da raccontare.

Antonio Sandoval – Emilio Urberuaga, L’albero della scuola, Kalandraka 6+

Antonio Sandoval ci regala una storia sull’importanza dell’educazione ambientale, soprattutto nelle scuole. Il contatto diretto degli studenti con la natura, fondamentale per la formazione della persona, e lo spirito cooperativo nella comunità educativa sono i temi centrali de L’albero della scuola, illustrato da Emilio Urberuaga. Il protagonista è Pedro, che si mette a curare quell’unico albero rinsecchito presente nel cortile della scuola. ccarezza il suo tronco, lo innaffia, lo abbraccia e presto altri suoi compagni finiscono per seguire il suo esempio…

Joanna Rzezak, Insieme, Lapis  7+ 

Ci si perde nelle magnifiche illustrazioni a doppia pagina di Joanna Rzezak, immersi in una moltitudine di animali provenienti da ogni parte del mondo. Banchi di sardine, colonie di fenicotteri, branchi di lupi, mandrie di elefanti, stormi di anatre. Cosa spinge tutti questi animali a stare Insieme? Nel testo che accompagna le immagini, ci viene raccontato come tutte queste specie abbiano sviluppato forme di cooperazione per agevolare la sopravvivenza con un minor dispendio di tempo e di energia. Un libro bellissimo da guardare, ma ancora più importante per il messaggio che vuole trasmettere a bambine e bambini. 

Regali di Natale dai 9 anni in sù

Nathalie Bernard, L’ultimo dei Comanche, La Nuova Frontiera Junior 9+

Ispirato a vicende reali, L’ultimo dei Comanche racconta la vita di Quanah Parker, figlio del grande capo Peta Nocona e di Cynthia Ann Parker. Quanah cresce, diventa guerriero, padre e capo. Resiste fino all’ultimo per salvare il suo popolo, la sua cultura e le sue terre dal dominio dei coloni americani. Sullo sfondo, gli Stati Uniti di fine Ottocento: lo sviluppo della ferrovia, lo sterminio dei bisonti e la creazione delle riserve. Con straordinaria forza e rara sensibilità Nathalie Bernard ci trasporta sulle grandi pianure americane, ci racconta una storia bella e drammatica lasciando spazio a un messaggio di speranza e tolleranza.

Raina Telgemeier, Coraggio, Castoro 10+

Raina si sveglia nel cuore della notte con un terribile mal di pancia e pensa che possa essere solo una banale influenza. Ma quando il malessere non accenna a passare e sembra collegato alle sue preoccupazioni per la scuola, gli amici e i ragazzi, diventa chiaro che qualcosa non va. Raina Telgemeier scrive un toccante memoir autobiografico a fumetti che riflette sul coraggio che serve per crescere e affrontare le proprie paure, trattando inoltre un tema complesso come quello dei disordini alimentari con sensibilità e consapevolezza. Con Coraggio, la fumettista ha vinto due Eisner Award – Miglior pubblicazione per Ragazzi e Miglior Autrice/Artista – proprio quest’anno. Ne abbiamo parlato qui

Gene Luen Yang, Dragon Hoops, Tunué 10+

Dragon Hoops è già un successo negli Stati Uniti con più di 300.000 copie vendute in pochi mesi, nonché miglior libro dell’anno agli Harvey Awards. L’autore, Gene Luen Yang, è l’ambasciatore nazionale per la letteratura giovanile negli USA, finalista al National Book Award, vincitore del premio Printz e di un Eisner Award. Il graphic novel racconta in modo avvincente le speranze dell’autore e della squadra di basket al liceo di Oakland, dove Gene Luen Yang ha insegnato per 17 anni e, allo stesso tempo, la storia della pallacanestro. Non è solo un graphic novel sullo sport, è una prodezza impressionante di giornalismo illustrato che riesce a catturare anche chi non ha alcun interesse per il basket. 

Nia Gould, La storia dell’arte in 21 gatti, Sonda

La storia dell’arte come non l’hai mai vista… Con i baffi e la coda! Nia Gould, creative designer le cui opere sono state esposte al New Museum di New York, alla House of Illustration di Londra e alla Gallery of Modern Art di Brisbane in Australia, ci guida in questo colorato museo virtuale in cui tutti i soggetti rappresentati sono gatti. Dall’Antico Egitto passando per il Rinascimento, fino alla pop art e oltre, ci racconta le caratteristiche peculiari di ciascuna corrente artistica con chiarezza, ma anche senso dell’umorismo. Si tratta di un libro per tutti gli amanti dei gatti, ma pensiamo sia particolarmente adatto per far avvicinare in modo giocoso i giovani lettori all’educazione artistica.