Indietro

Più libri più liberi compie diciotto anni!

3 dicembre 2019

Dal 4 all’8 dicembre, alla Nuvola torna Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria di Roma. Ecco tutti gli appuntamenti con gli editori PDE

Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria, si è fatta grande! Il 2019 è, infatti, l’anno in cui la manifestazione, promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), festeggia i diciotto anni. 

Con la maggiore età, dopo lo straordinario successo dello scorso anno, che ha registrato un nuovo record di presenze, la fiera si conferma un evento culturale riconosciuto a livello internazionale, il più importante della Capitale dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani. 

Anche per l’edizione 2019, presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice, Più libri più liberi  torna alla Nuvola di Fuksas, l’avveniristico Roma Convention Center dell’EUR, che dal 4 all’8 dicembre ospiterà oltre 520 espositori provenienti da tutto il Paese e i 670 incontri che costituiscono il fitto programma culturale curato da Silvia Barbagallo

Il bel manifesto, realizzato dall’illustratrice e designer mantovana Emi Ligabue, pone al centro proprio la suggestiva struttura progettata dallo Studio Fuksas, dove da anni ha sede Più libri più liberi. 

La Fiera verrà inaugurata ufficialmente  mercoledì 4 dicembre alle ore 10.30, presso il Caffè Letterario Rai. 

I confini dell’Europa

Diciotto anni di Più libri più liberi, dicevamo. Così, gli organizzatori hanno deciso di celebrare questo traguardo importante con la scelta di un tema altrettanto significativo: i confini dell’Europa

Che cos’è oggi l’Europa? Quale sarà l’Europa di domani? Come vogliamo che sia? Una fortezza difesa da muri o un luogo di confronto e accoglienza? 

Si tratta certamente di un  argomento cruciale, che verrà affrontato da molteplici punti di vista, attraverso dialoghi aperti tra autori, professionisti della cultura e lettori, che si susseguiranno per cinque giorni nelle diverse sale della Nuvola. 

Tra questi, vi segnaliamo l’appuntamento con Gilles Kepel, tra i più importanti studiosi occidentali del mondo arabo e musulmano, che parlerà di ISIS, terrorismo islamico globale e rivoluzioni in Medio Oriente e presenterà il suo saggio Uscire dal caos, frutto di quattro decenni di ricerche sul campo (Raffaello Cortina Editore, 7 dicembre, ore 12.00, Arena Robinson). 

Il tema dell’Europa verrà affrontato dal punto di vista economico e sociale da Marco Bersani, Fondatore di Attac Italia e autore di Europa alla Deriva, pubblicato da DeriveApprodi. Insieme allo storico e politologo Éric Toussaint, Bersani rifletterà sulla possibilità di costruire una nuova Europa basata sull’uguaglianza, attraverso la riappropriazione dei beni comuni e la riconversione ecologica della produzione (7 dicembre – ore 16.30 – Sala Giove). 

Europa e identità

Ci sarà anche occasione di ripercorrere la storia d’Europa attraverso i suoi momenti fondativi, le tragedie rimosse e i temi controversi. Sono quaranta gli studiosi europei che si sono uniti per realizzare il Calendario civile europeo, progetto originale di Donzelli Editore a cura di Angelo Bolaffi e Guido Crainz. Ne parleranno i curatori, insieme a Giuliano Amato, Anna Foa e Jacques Rupnik (7 dicembre, ore 12.45, Sala La Nuvola).

Europa e identità” sarà, inoltre, l’argomento del focus di incontri con i quali Più libri più liberi 2019 inaugurerà una nuova collaborazione con l’Università Luiss Guido Carli di Roma. I docenti Sergio Fabbrini, Carlo Bastasin e Angelo Panebianco discuteranno nell’incontro dal titolo “Cosa vuol dire sentirsi europei? È davvero necessaria un’identità comune?”, moderato da Marco Valerio Lo Prete (4 dicembre, ore 14, Sala Sirio). 

E che dire di quelle realtà che si trovano a cavallo tra Europa e Asia? Aldo Ferrari, docente, politologo e storico, ci porterà in Armenia, compiendo un viaggio culturale e politico attraverso alcuni dei luoghi più rilevanti. Nel suo saggio L’Armenia perduta. Viaggio nella memoria di un popolo, pubblicato da Salerno Editrice, segue le tracce di questo passato. (7 dicembre – ore 16.30 – Sala Polaris).  

Non solo saggistica, per riflettere sull’attualità europea. A Più libri più liberi verrà presentato La casa di Henriette di Domenico Barrilà, romanzo in cui si incrociano la storia dell’autore e quella di Henriette, arrivata in Italia nel 1883. Un viaggio nell’Europa di ieri e di oggi, scoprendo se stessi e ricostruendo le proprie radici (Edizioni Sonda, 7 dicembre, ore 10.30, Sala Polaris).

Dentro la Nuvola © Più libri più liberi

Autori italiani

Più libri più libri si conferma un’occasione unica per incontrare importanti autori italiani e conoscere le novità editoriali di un settore, quello della piccola e media editoria, contraddistinto da indubbia creatività e vivacità. Sono tanti gli scrittori che arriveranno alla Nuvola nei cinque giorni di Fiera. 

Tra gli autori di Fazi Editore troveremo Franco Faggiani, tornato in libreria con Il guardiano della collina di ciliegi, il racconto della strana storia di Shizo Kanakuri, maratoneta olimpico che, dopo una serie di incredibili avventure, ottenne il tempo eccezionale di gara di 54 anni, 8 mesi, 6 giorni, 5 ore, 32 minuti e 20 secondi (5 dicembre, ore 14, Arena Robinson). Giovanni Ricciardi presenterà il suo nuovo romanzo La vendetta di Oreste (6 dicembre, ore 18.30, Sala Elettra), mentre Desy Icardi ci parlerà del piacere insaziabile della lettura, attraverso il romanzo L’annusatrice di libri (8 dicembre, alle ore 14.30, Sala Elettra).

A Più libri più liberi sarà dato spazio anche ad autori giovanissimi. Margherita Nani, classe 2000, presenterà L’Ospite. Le anatomie di Josef Mengele, biografia romanzata del medico di Auschwitz fuggito in Brasile (Francesco Brioschi Editore, 6 dicembre, ore 16.30, Sala Polaris). Anche Giorgio Ghiotti, autore di Gli occhi vuoti dei santi, parlerà di fantasmi del passato che ritornano, ma in contesti familiari (Hacca, 8 dicembre, ore 18.30, Sala Aldus). 

Attualità e saggistica

Grande risalto verrà dato anche al fumetto. Antonino Monteleone de Le Iene tratterà del crack del Monte dei Paschi di Siena, raccontato  in David Rossi, una storia italiana, inchiesta a fumetti illustrata da Emanuele Bissattini e Mattia Ammirati (Round Robin, 4 dicembre, ore 16.30, Sala La Nuvola).

L’ex ministro Massimo Bray, con Lucia Annunziata e Tomaso Montanari, illustrerà l’importanza della cultura come perno della vita sociale e motore di sviluppo economico nel corso della presentazione del suo volume Alla voce cultura. Diario sospeso della mia esperienza di Ministro, uscito per i tipi di Manni (Sabato 7 dicembre, ore 17, Sala Sirio). 

L’attivista David Tozzo ci porterà invece al “cuore delle cose” con il suo saggio che indaga sul concetto di radicalismo – da Pasolini a Ocasio-Cortez – riflettendo sulle questioni legate a religione e politica, ma anche all’identità di genere, di razza e al sapere scientifico. Il libro si intitola, appunto, Il cuore delle cose. Storie delle idee radicali ed è uscito per Luiss University Press (6 dicembre – ore 18.30 – Sala Polaris).

Autori internazionali

In un’edizione in cui si è scelto di confrontarsi sul tema dell’Europa, è naturale che si debba alzare lo sguardo dai propri confini, fisici e mentali, ampliare gli orizzonti e guardare oltre. Per fare questo, ci aiuteranno i tanti autori internazionali ospitati da P libri più liberi nei giorni della manifestazione.

La scrittrice messicana Valeria Luiselli, ad esempio, sarà in Fiera per parlare del suo Archivio dei bambini perduti, un romanzo con cui riflettere sul presente degli Stati Uniti, che affida il forte messaggio politico all’ampio respiro che può avere solo la grande letteratura (La Nuova Frontiera, sabato 7 dicembre, ore 18.30, Sala Antares). 

Dall’america di oggi a quella di ieri. Charles Brandt racconterà la vita di Frank Sheeran, il sicario della mafia protagonista del suo The Irishman, inchiesta che raccoglie le sue interviste al criminale sospettato di avere avuto un ruolo nella sparizione del sindacalista Jimmy Hoffa. Il libro è stato da poco trasformato in un film con Robert de Niro, Al Pacino e Joe Pesci, diretto da Martin Scorsese e prodotto da Netflix, considerato già da molti un “capolavoro”. A parlarne con lui ci saranno Pif e il critico cinematografico Paolo Mereghetti (Fazi Editore, sabato 7 dicembre, ore 17.45, Sala La Nuvola). 

Dall’Olanda arriva invece Marieke Lucas Rijneveld, che parlerà, con Melissa Panarello e Giulia Caminito, del suo folgorante esordio letterario, Il disagio della sera  (sabato 7 dicembre, ore 12.30, Sala Antares). Il regno delle ultime possibilità sarà, invece, l’imperdibile romanzo portato in Fiera dal romanziere americano Steve Yarbrough (domenica 8 dicembre, ore 16.30,  Sala Antares). Entrambi i libri sono pubblicati da Nutrimenti.

Il programma di Più libri più liberi 2019

Questi sono solo alcuni dei numerosi appuntamenti con gli editori promossi da PDE presenti a Più libri più liberi 2019.

Sotto la locandina realizzata da Emi Ligabue potete trovare l’elenco completo degli espositori e scaricare il programma delle presentazioni di ognuno di loro. Ci si rivede, come sempre, sulle nuvole!

PROGRAMMA COMPLETO PDE

mercoledì 4 | giovedì 5 | venerdì 6 | sabato 7 | domenica 8

Adelphi N20
Avagliano Editore D52
Clean F55
Carbonio Editore D63
DeriveApprodi C52
Donzelli Editore C44
Ediesse A70
Edizioni Centro Studi Erickson C47
Edizioni Corsare F58
Edizioni Dedalo C05
Edizioni del Capricorno A30
Edizioni Sonda D51
Edizioni Lavoro B57
Effigi F48
Elèuthera G01
EUM B66 / B68
Fazi Editore D33
Francesco Brioschi Editore F10 / G09
Hacca D32
Il Castoro D61
Jaca Book F57
Kalandraka D50
La Nuova frontiera C42
Lapis D21
Luiss University Press N24
Manni C23
Minibombo D30
Nuova Ipsa D45
Nutrimenti E22
O barra O B27 
Passigli E68
Raffaello Cortina Editore C22
Rosenberg & Sellier A28
Round Robin D27
Salerno Editrice B34
Tunué C61
Valentina F10 / G09
Viella A22 / B21

 

INFO

Più libri più liberi
Roma Convention Center
La Nuvola Viale Asia 40

DATE E ORARI

Da mercoledì 4 a domenica 8 dicembre 2019
dalle 10 alle 20

PREVENDITA ONLINE
www.plpl.it
PRENOTAZIONE PER LE SCUOLE
scuola@plpl.it

Programma completo
#PLPL19