Indietro

Il simpatizzante diventa una serie tv di Park Chan-wook con Robert Downey Jr.

16 luglio 2021
Il simpatizzante diventa una serie tv di Park Chan-wook con Robert Downey Jr.

Prodotta da A24 per conto di HBO!

Prendete un romanzo vincitore di un Premio Pulitzer per la narrativa, un regista di culto e un attore di enorme successo, mescolate tutto insieme e avrete la serie più attesa del prossimo futuro: la rivista di cinema Deadline riporta la notizia che Robert Downey Jr., l’Iron Man della Marvel che ha concluso da poco la sua esperienza del Marvel Cinematic Universe, sarà coinvolto nel progetto che poterà sul piccolo schermo Il simpatizzante di Viet Thanh Nguyen, il romanzo pubblicato da Neri Pozza e BEAT di cui quest’anno è uscito anche un sequel, Il militante.

La serie tv, prodotta da A24 per conto di HBO, sarà diretta dal regista sudcoreano Park Chan-wook, autore della celebre trilogia della vendetta, composta da Mr. Vendetta, Old Boy (che vinse il Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes 2004), e Lady Vendetta. Park Chan-wook sarà showrunner insieme a Don McKellar. I due saranno anche i produttori esecutivi con Susan Downey e Amanda Burrell per il Team Downey.

«Adattare il lavoro importante e magistrale di Viet Thanh Nguyen richiede un team visionario», ha detto Robert Downey a Deadline. «Con Park Chan-wook al timone, mi aspetto che questa sia un’avventura creativa per Susan e tutto il team e un’esperienza stimolante per me, alle prese con ruoli secondari complessi. A24 e HBO sono i partner perfetti. Questo è esattamente il tipo di sfida che desideravo e credo che potremo offrire al nostro pubblico un’esperienza visiva eccezionale». Ancora non è noto il nome dell’attore che interpreterà il protagonista del libro di Nguyen.

Il simpatizzante

Romanzo d’esordio a cavallo tra satira interculturale e storia di spionaggio, Il simpatizzante ha come protagonista un agente nord-vietnamita infiltrato nella CIA, con l’ordine di mantenere la copertura e fuggire in America con l’ultimo volo in partenza da Saigon. La consegna: tenere sotto controllo gli ex militari del Sud espatriati negli USA e decisi a costituire un esercito patriottico da rimandare oltre il Pacifico e così liberare il Viet-Nam dal regime comunista. Doppia identità, doppia appartenenza, sentimenti ambivalenti nei confronti dei superiori in patria e dei cospiratori in esilio, amori impossibili e un rapporto a dir poco complicato con la cultura ospite dell’Impero americano costituiscono gli indubbi elementi di fascino del libro.

Il simpatizzante ha riscosso, al suo apparire negli Stati Uniti, l’entusiasmo di critica e pubblico, vincendo il Premio Pulitzer 2016 per la narrativa e figurando come «libro dell’anno» sul New York Times e i maggiori organi di stampa internazionali. Viet Thanh Nguyen, scrittore, blogger e insegnante di English and American Studies and Ethnicity alla University of Southern California, è oggi attivamente impegnato in molteplici iniziative volte a promuovere la cultura vietnamita negli Stati Uniti attraverso il coinvolgimento degli intellettuali della diaspora e a incentivare gli scambi culturali tra i pesi che si affacciano sul Pacifico. Tra le altre cose, è autore di Race and Resistance: Literature and Politics in Asian America (Oxford University Press, 2002), la raccolta di racconti I rifugiatiIl militante, entrambi editi da Neri Pozza.

Fonte: Deadline