Indietro

Palermo: a scuola di libreria

27 settembre 2019

PDE, insieme a Emmepromozione, finanzia la partecipazione di trenta allievi al corso “Tradizione e innovazione in libreria”, organizzata a Palermo dalla Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri 

Passano i decenni, cambiano le tecnologie, che si fanno ogni giorno più pervasive e imprescindibili, muta il pubblico e mutano le sue esigenze. Un bravo libraio, un libraio deciso a mantenere il suo ruolo e a preservare, ampliandolo, il suo pubblico, non può ignorare il cambiamento. Eppure, almeno due cose restano fondamentali e indiscusse per la salute di una libreria: l’assortimento e il servizio al cliente.

Da questa consapevolezza nasce il corso che la Scuola per Librai Umberto ed Elisabetta Mauri organizza a Palermo, per una trentina di librai, il 30 settembre e il 1 di ottobre, presso il Museo Internazionale delle marionette Antonio Pasqualino.

Come per il primo anno il titolo è chiaro e diretto: “Tradizione e innovazione in libreria” e chiari sono gli intenti, spiegare come un’adeguata gestione dell’assortimento e del servizio al cliente possano rappresentare la progressione verso lo stato ottimale di una libreria.

Da questa consapevolezza nasce anche la decisione di PDE ed Emmepromozione di partecipare al sostegno economico dell’iniziativa. Le due reti promozionali hanno quindi individuato trenta librai, con provenienza prevalente del centro-sud, ai quali offrire la partecipazione al corso.

29 settembre, arrivo dei partecipanti e cena alla Antica Focacceria San Francesco, offerta da PDE e Emmepromozione.

Programma della prima giornata, 30 settembre

Ore 9.30 – 10.00 Inaugurazione e saluti di benvenuto – Rosario Perricone, Direttore del Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino, Palermo

Introduzione di Nana Lohrengel, Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri

Film – Venezia 2019

Mattina

Il valore dell’assortimento: una ricchezza da proteggere – Romano Montroni, Centro per il Libro e la Lettura

Ore 10.00 – 11.45   L’ottimismo, filmato Oscar Farinetti, 4 minuti

Persone oltre i libri

Saper imparare filmato da Karate Kid, 4 minuti

La libreria del XXI secolo

Un sogno imprenditoriale all’insegna della tradizioneJames Daunt, filmato Venezia 2019

Ore 11.45 – 12.00   Coffee-break

Ore 12.00 – 13.00   La libreria come un’orchestra filmato Libreria Palazzo Roberti, 10 minuti

Ore 13.00 – 13.45   Costruire l’identità di una libreria – Vittorio Graziani, Nuova Libreria Centofiori, Milano

Ore 13.45 – 14.30   Colazione

Pomeriggio

Ore 14.30 – 16.00   L’attenzione all’assortimento, filmato La qualità, 5 minuti

L’attenzione al rifornimento

Le cinque abilità cognitive

Ore 16.00 – 16.15   Coffee-break

Ore 16.15 – 17.00   La libreria come presidio culturale – Salvo Trimarchi, Feltrinelli Point, Messina

Ore 17.00 – 18.00 L’identità di un editore: cinquant’anni di storia – Antonio Sellerio

Ore 20.30 Incontro e cena con la casa editrice Sellerio Editore

Programma della seconda giornata, 1 ottobre

Mattina

Ore 9.00 – 11.00 Elementi di gestione – Romano Montroni, Centro per il Libro e la Lettura e Mirco Dordolo,
Libraccio

Come si valuta l’economicità di un monte merci

La produttività

Il break-even point

Capire il budget

Ore 11.00 – 11.15   Coffee-break

Ore 11.15 – 12.15   Riflessioni sul servizio

Il servizio al cliente, Julio Velasco, filmato, 3 minuti

Ogni maledetta domenica, filmato, 4 minuti

Ore 12.15 – 13.00   La percezione del servizio in libreria – Vito Planeta, Planeta Vini

Ore 13.00 – 13.45   Libraio e cliente: emozioni a confronto – Alfonso Geraci, neuropsichiatra

Ore 13.45 – 14.30   Colazione

Pomeriggio

Ore 14.30 – 15.30   Il valore dei social

The Shop must go on. Cosa possono fare Facebook e Instagram per la tua libreria Matteo  Baldi e Giorgia Russo, Ibs.it

Ore 15.30 – 16.15   Come usare i social nella comunicazione della libreria Angelica Furnari, Mondadori Franchising Milazzo

Ore 16.15 – 16.30   Coffee-break

Ore 16.30 – 17.15 Come ordinare una libreriaRoberto Calasso, filmato Venezia 2019

Ore 17.15 – 18.00   Considerazioni finali, dibattito sulle due giornate del corso e chiusura dei lavori Romano Montroni, Centro per il Libro e la Lettura