Indietro

Lettori Esploratori: l’iniziativa del Premio von Rezzori dedicata a librai e lettori

29 marzo 2018
Lettori Esploratori - Premio von Rezzori

Il Premio von Rezzori lancia “Lettori Esploratori”, iniziativa di lettura condivisa degli scrittori scelti dalla Giuria del Premio

«I lettori sono gli esploratori per definizione, entrano in libreria e scelgono in quale mondo avventurarsi»: è così che il Premio von Rezzori, organizzato nell’ambito del Festival degli Scrittori, introduce il suo nuovo progetto volto a promuove la consuetudine di comprare i libri in libreria.

“Lettori Esploratori” è un’iniziativa di lettura condivisa degli scrittori scelti dalla Giuria del Premio. 

Fondato nel 2007 in onore dello scrittore mitteleuropeo Gregor von Rezzori, il Premio von Rezzori ogni anno seleziona i cinque migliori romanzi stranieri tradotti in Italia. La cerimonia di consegna si terrà il 5 maggio a Firenze. 

Tra i finalisti dell’edizione di quest’anno, sotto la nuova direzione di Andrea Bajani, c’è anche L’arcipelago della nuova vita di Andreï Makine, pubblicato da La Nave di Teseo, editore promosso da PDE. 

Le altre opere in cinquina sono Una separazione di Katie Kitamura, Cacciatori del buio di Lawrence Osborne, Lincoln nel Bardo di George Saunders, Tutto quello che è un uomo di David Szalay.

Alle librerie che prenderanno parte al progetto e che entreranno così nel circuito “Lettori Esploratori”, sarà inviato gratuitamente tutto il materiale promozionale (locandine, segnalibri e adesivi). Inoltre, ne verrà segnalato il nome nella comunicazione coordinata del Festival e verrà chiesto al libraio di consigliare uno dei libri in cinquina in un’intervista su quotidiani, riviste e canali social.

Per partecipare, ai librai spetterà il compito di creare spazi per promuovere gli autori del Premio. In seguito, dovranno consigliare questi libri ai propri clienti, creare gruppi di lettura e pubblicare le foto di queste attività sui loro canali social, utilizzando l’hashtag #lettoriesploratori e taggando @festivaldegliscrittori.  Si potranno anche organizzare interviste ai portavoce dei gruppi di lettura attivati, su indicazione dal libraio.

La libreria italiana che avrà scattato e condiviso più foto, verrà premiata ufficialmente il 5 maggio, in presenza di Margaret Atwood nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio, come “libreria indipendente dell’anno” e le verrà consegnato il certificato firmato da tutti i membri della giuria del Festival (Beatrice Monti della Corte, Ernesto Ferrero, Andrea Bajani, Paolo Giordano, Alberto Manguel e Edmund White).

Oltre a questo, le librerie del circuito “Lettori Esploratori” avranno la possibilità di essere “un grande elettore” della longlist della prossima edizione del Premio, entrando a far parte di una progetto di mappatura delle librerie italiane.

L’iniziativa ci sembra interessante e divertente, sia per i librai che per i lettori. Per tutte le informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale del Festival degli scrittoriQUI potere scaricare il bando completo del regolamento di “Lettori Esploratori”, mentre QUI trovate il modulo di iscrizione al progetto. 

Non ci resta che augurare a voi “Lettori Esploratori” buona lettura e, soprattutto, buon avventura!

Andreï Makine, L’arcipelago della nuova vita, La Nave di Teseo
Andreï Makine, L’arcipelago della nuova vita, La Nave di Teseo