Indietro

PDE è alla Bologna Children’s Book Fair 2022

18 marzo 2022
PDE è alla Bologna Children’s Book Fair 2022

E con tante sorprese: una rivista gratuita, quattro episodi speciali del podcast e il nostro stand!

Padiglione 25, stand B42: questo sarà l’indirizzo di PDE dal 21 al 24 marzo 2022, ovvero nei giorni in cui si svolgerà la Bologna Children’s Book Fair 2022, che torna finalmente in presenza con la sua 59ª edizione, assieme alla prima edizione dal vivo di BolognaBookPlus, rivolta all’editoria generalista e realizzata in collaborazione con AIE – Associazione Italiana Editori, e alla sorella Bologna Licensing Trade Fair | Kids – BLTFK.

Per quattro giorni la Fiera accoglierà la comunità internazionale di addetti ai lavori nei padiglioni di BolognaFiere, con oltre 1.000 espositori da oltre 90 paesi e regioni e un pubblico professionale sempre più legato alla principale manifestazione fieristica mondiale dedicata allo scambio di diritti e ai temi dell’editoria per bambini e ragazzi. 

Il programma conta di oltre 250 appuntamenti: tra questi, un focus sull’Africa che nasce in linea con l’obiettivo di BCBF di porsi sempre più come luogo di scoperta dei mercati e delle creatività più innovativi e inesplorati a livello internazionale. Non mancherà in fiera un tributo all’editoria ucraina, da sempre presenza di rilievo con i suoi editori e rappresentanti a Bologna: “Ukrainian Books” è una mostra organizzata da Bologna Children’s Book Fair, dai suoi espositori e dall’Ukrainian Book Institute. Inoltre, ospite d’onore di questa nuova edizione in presenza è Sharjah, Capitale mondiale del libro UNESCO 2019-20.

Parlare, incontrarsi, condividere

Tornare alla Bologna Children’s Book Fair non significa solo ricominciare le normali attività editoriali, ma anche guardare a quella fetta di settore che si rivolge alle nuove generazioni, a bambine e bambini, ragazze e ragazzi. In una parola, verso il futuro.

Quest’anno, dunque, non saremo solo visitatori ma espositori. Il nostro stand raccoglierà infatti tutti i marchi editoriali promossi da PDE che accolgono nel loro catalogo libri per l’infanzia in maniera esclusiva o meno. Sarà dunque un punto di incontro tra persone, realtà e punti di vista, per poter incontrare, di persona, editori e distributori, giornalisti e educatori, illustratori, autori e agenti, librai e bibliotecari. Daremo anche il benvenuto a una nuova sigla della scuderia: Calligram, una casa editrice per ragazzi svizzera, diffusissima in tutti i paesi francofoni, che farà il suo esordio in Italia alla Bologna Children’s Book Fair. 

A questo proposito, vi aspettiamo alla conferenza stampa dove Christian Gallimard, il fondatore, e Dominique de Saint Mars, autrice della collana “Lilli e Max”, presenteranno il progetto di lancio per il mercato italiano insieme a Marina d’Amato, sociologa e professoressa all’Università degli Studi Roma Tre. L’appuntamento è per lunedì 21 alle ore 14.30, in sala Sala Ouverture.

Dunque, l’obiettivo sarà parlare, incontrarsi, condividere. E allora partendo da questa idea di incontro, abbiamo preparato diverse iniziative volte a festeggiare, perché di festa di tratta, il ritorno alla Fiera di Bologna. Lo si capisce anche dall’identità visiva di questa edizione, che ogni anno rinnova grazie al tratto di un giovane illustratore. Questa volta l’immagine è , realizzata dal disegnatore messicano Sólin Sekkur e dallo studio grafico Chialab. Il motto: Children’s Content Rocks! Join the party

Una parata di personaggi unici in gesta nell’immagine ufficiale di BCBF 2022, realizzata da Sólin Sekkur e dallo studio grafico Chialab.

Un universo di nome INDIE

Per l’occasione, abbiamo cambiato nome alla nostra rivista gratuita, che da #PDEBookClub diventa INDIE – Libri per lettori indipendenti, condividendo il titolo con il nostro podcast nato cinque mesi fa: accanto alle schede dei libri, la nuova rivista ospita i primi articoli. 

Abbiamo così realizzato una serie di interviste ad alcuni protagonisti del mondo del libro: Elena Pasoli, Exhibition Manager della Bologna Children’s Book Fair; Antonella De Simone, che coordina quel vero e proprio collettivo di una cinquantina di librerie per ragazzi che risponde al nome di Cleio; Silvana Sola, fondatrice della libreria Giannino Stoppani, un’autentica istituzione a Bologna; Giuseppe Bartorilla, responsabile della Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano. 

Come sempre, la rivista è gratuita e potrete afferrare la vostra copia, va da sé, al nostro stand, ma anche in molte librerie indipendenti specializzate in libri per l’infanzia di tutta italia, oppure leggerla in versione digitale qui sopra.

Di nuovo, il fisico e il digitale si guardano, si studiano, si frequentano un po’ e poi mettono su casa insieme. E quindi l’universo digitale di PDE cresce: agli articoli di approfondimento del blog e le dirette streaming di #PDESocialClub, che continuano a tenervi compagnia quasi ogni giovedì, abbiamo affiancato un vero e proprio magazine mensile in formato podcast, appunto INDIE – Libri per lettori indipendenti.

Da questo punto vista, in occasione della Bologna Children’s Book Fair 2022 ci siamo fatti in quattro, letteralmente: al posto del singolo episodio di marzo, ne pubblicheremo quattro speciali, uno per ogni giorno di fiera. All’interno abbiamo raccolto altre voci dei protagonisti della fiera.

Ci siamo fatti in quattro

Nel primo episodio di INDIE Magazine, così, oltre alla versione audio della nostra intervista a Elena Pasoli, Exhibition Manager della della Bologna Children’s Book Fair, troverete la nostra chiacchierata con Maria Polita del celebre blog Scaffale Basso, considerato un punto di riferimento per chiunque si occupi di editoria per l’infanzia. Inoltre, Anna Aiello, responsabile commerciale di Calligram, ci racconterà dell’approdo della casa editrice in Italia e dell’importanza pedagogica dei personaggi a cui ha legato la sua fortuna, Lilli e Max. Infine, parleremo con Giuliana Fanti, fondatrice e direttrice editoriale di Edizione Corsare.

Nel secondo giorno di fiera, la fondatrice Antonella De Simone, libraia della libreria Centostorie di Roma, ci illustrerà il progetto collettivo Cleio. Rosaria Punzi ci racconterà presente e passato della sua Lapis Edizioni, e lo stesso farà per Valentina Edizioni Margit Wiesmann, direttrice generale del gruppo Francesco Brioschi Editore. Infine voleremo sulle pagine dei Libri Volanti dell’editore Fabrizio Felici.

Nel terzo episodio, vi porteremo in una libreria storica di Bologna, considerata un’istituzione: la libreria Giannino Stoppani, raccontata dalla viva voce della fondatrice Silvana Sola. Marta Corsi, editor del catalogo junior di La nuova frontiera, ci parlerà del loro raffinato progetto editoriale, mentre Lola Barcelò, direttrice di Kalandraka Italia, ci parlerà dell’esperienza di gestire nel nostro paese una casa editrice multilingue. 

Non solo case editrici e librerie: nel quarto episodio puntiamo l’attenzione sul valore pedagogico delle biblioteche con Giuseppe Bartorilla, responsabile della Biblioteca dei Ragazzi di Rozzano. Insieme a Fabio Di Pietro, direttore editoriale del Centro Studi Erickson, affronteremo il tema della valorizzazione delle differenze e dell’innovazione nei prodotti editoriali per l’infanzia. Infine, Eva Francescutto, responsabile della redazione e autrice di Minibombo, ci porterà nel coloratissimo mondo multimediale della casa editrice legata alla realtà creativa e multimediale di TIWI.

Dove trovare gli editori PDE alla Bologna Children’s Book Fair

Dunque, se vi va, tenete d’occhio i nostri canali digitali e veniteci a trovare allo stand B42. Qui potete trovare il programma completo della manifestazione

Ci vediamo a Bologna!