Indietro

Tunué a Venezia 78

31 agosto 2021
Tunué a Venezia 78

La casa editrice al Book Adaptation Rights Market della 78° Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia per presentate il proprio catalogo all’attenzione dei produttori

Tunué sarà uno dei 25 editori, unico specializzato nella produzione di graphic novel, che parteciperanno alla sesta edizione del Book Adaptation Rights Market (3 settembre – 5 settembre 2021) del Venice Production Bridge che si svolgerà all’Hotel Excelsior al Lido di Venezia, nell’ambito della 78° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica (1 – 11 settembre 2021) della Biennale di Venezia.

Questa occasione arriva in un anno di grande sviluppo per Tunué, che nel 2021 ha visto crescere il suo sellout del 225%, diventando la quarta casa editrice in Italia per crescita percentuale. Tra i maggiori successi dell’anno troviamo Ridi che è meglio di Pera Toons, Avatar di Gene Luen Yang e Emma e l’Unicorno di Dana Simpson.

Il Book Adaptation Rights Market metterà a disposizione un’area dedicata del Venice Production Bridge e la possibilità di incontri one-to-one tra gli editori e i produttori. Gli incontri daranno l’opportunità di sviluppare relazioni durevoli e, naturalmente, di concludere accordi relativi all’adattamento cinematografico delle opere.

Tunué porterà a Venezia una selezione del proprio catalogo a fumetti e di narrativa da sottoporre all’attenzione dei produttori con particolare attenzione alla nuova serie 7CRIMINI. Una grandissima occasione, dunque, che vede la casa editrice accanto a realtà internazionali provenienti da tutta Europa e grandi marchi editoriali italiani.

 

7CRIMINI

7CRIMINI è un progetto editoriale che unisce la passione per il crime alla conoscenza del diritto. Ogni uscita sarà dedicata a raccontare un reato specifico.

Scritto da Katja Centomo, sceneggiatrice di graphic novel, scrittrice di romanzi e creatrice di Monster Allergy7CRIMINI è realizzato in collaborazione con Emanuele Sciarretta, avvocato specializzato nel diritto d’autore ed esperto conoscitore della “nona arte”.

A dare un volto al protagonista di 7CRIMINI è la mano di Daniele Caluri, indiscusso talento del panorama artistico italiano. Oltre a Daniele Caluri, sono coinvolti altri importanti nomi dell’illustrazione come Giorgio Pontrelli, Bruno Brindisi, Bruno Cannucciari. Ospite d’onore della collana è invece Massimo Picozzi, medico specializzato in psichiatria e criminologia clinica.

I sette volumi da cui è formata la miniserie usciranno nel corso di due anni e saranno accompagnati da una campagna promozionale estremamente originale, in cui le stesse librerie si trasformeranno in scene del crimine tramite dei calpestabili che simuleranno la tipica sagoma della vittima utilizzata dalla polizia scientifica. Prima di ogni uscita, inoltre, sui social verranno pubblicate storie, giochi e iniziative che coinvolgeranno attivamente i follower.

Sette storie, sette crimini

Bloccato in un rifugio montano da una tormenta, un gruppo di persone si mette all’ascolto del racconto di uno di loro, il giudice Massimo D’Ettori, che inizia a parlare dei sette crimini che meglio descrivono la parte oscura dell’animo umano.

Non sarà perciò solo la trama verticale del singolo episodio, ma anche quella orizzontale a dipanarsi lungo tutto l’arco della miniserie. Il primo volume in uscita il 16 settembre, La truffaseguirà la vicenda di Greta Milton, giovane ma già spregiudicata truffatrice di professione.

Congratulazioni, dunque, a Tunué per questa nuova avventura!