Indietro

Care libraie, cari librai

24 maggio 2021

Emmanuel Carrère saluta i librai il giorno dell’uscita del suo Yoga

 

Questa mattina le librerie di tutta Italia hanno ricevuto le prime copie di Yoga, il nuovo libro di Emmanuel Carrère. Un libro particolarmente importante, per un autore che ha scritto solo libri importanti. Un libro intimo per quanto è autobiografico, e adamantino per l’intelligenza e l’affilata scrittura che applica a una materia di suo così densa e così oscura.

Come si può ben immaginare, è un libro al quale Emmanuel Carrère tiene in modo particolare. Per questo, uomo usualmente poco incline alle effusioni, ha voluto rivolgere un saluto diretto e personale ai librai italiani, nel giorno dell’uscita di Yoga.

Adelphi, l’editore italiano di Emmanuel Carrére, ha deciso che era il luogo giusto dove farvelo trovare. Il luogo oltretutto, dove questa sera alle 18.00 Emmanuel Carrère se la vedrà con Marco Missiroli in un’intervista che, ne siamo certi, sarà una festa di intelligenza e sincerità.

Quello che Carrère rivolge ai librai è un saluto, dicevamo, personale. Vorremmo che restasse lì dove lo trovate, “tra di noi”. Non c’è bisogno di condividerlo, di ripostarlo, di “viralizzarlo”.

Grazie a tutti, amiche e amici librai. Da oggi Yoga inizia il suo cammino. Siamo certi che lo accompagnerete con tutta l’attenzione e la passione di cui vi dimostrate ogni giorno capaci.