Indietro

In viaggio tra le stagioni con Minibombo

24 marzo 2021

Lombrichi, tartarughe, lepri, rane, scoiattoli: gli animali di Minibombo si svegliano nei book trailer delle due novità in libreria

Oggi vi parliamo di due novità di Minibombo che ci accompagnano in un viaggio tra le stagioni, quando il gelo lascia il posto al tepore, gli animali di svegliano dal loro letargo ristoratore e anche noi esseri umani ci sentiamo pieni di energie.

Un bello spavento, nelle librerie da febbraio, è scritto e illustrato da Elena Galloni, già autrice di Chi c’è sotto il cappello?, ormai un titolo classico della casa editrice.

Mentre gironzola tranquillamente in giardino, dopo aver preso un bel boccone da una grande foglia verde, il lombrico protagonista di questa storia inizia a saltellare. Si trova, così, a intraprendere un viaggio inatteso e inarrestabile, un rimbalzo dopo l’altro.

Salta di qua e salta di là, porterà le piccole lettrici e lettori in tanti luoghi sconosciuti, a contatto con animali diversi. Le illustrazioni di Elena Galloni, caratterizzate da tonalità tenui e linee sinuose, sono estremamente dinamiche e capaci di attirare l’attenzione del piccolo pubblico.

Ma quale sarà il motivo di tutti questi salti? E come fare a fermarsi? Forse basterebbe un bello spavento?

 

Ormai lo sapete, se conoscete i libri Minibombo: c’è sempre un mistero da svelare, insieme a un gioco da provare. Anche in questo caso, sul sito della casa editrice sono raccolte tutte le proposte ludiche legate a Un bello spavento (qui il minisito): mappe per rincorrere il lombrico in giro per il mondo, ma anche suggerimenti per crearne di nuove.

Marzo è invece il mese dedicato alla Festa di primavera! È proprio questo il titolo dell’albo illustrato di Silvia Borando – autrice di Niente da Fare, Il castoro, l’uovo e la gallina e Gabbiano più gabbiano meno – appena uscito in libreria. Anche in questo caso, la storia riguarda un viaggio.

È finito l’inverno, la natura si risveglia e lepri, rane, scoiattoli, ricci si dirigono di gran fretta verso la tanto attesa festa di primavera nel bosco. Anche la  tartaruga, invitata a partecipare, non vede l’ora di arrivare, ma ovviamente si incammina verso l’attesissima celebrazione con i propri ritmi.

 

La cosa che colpisce nelle opere di Silvia Borando, è la divertita ironia e l’imprevedibilità della risoluzione finaleFesta di primavera, ovviamente, non fa eccezione.

Durante il viaggio, infatti, la tartaruga perderà la cognizione del tempo, arriverà un po’ tardi, ma troverà una compagna di gioco con cui condividere quel momento. Alla fine, chi lo ha detto che non si può far festa tutto l’anno?

Anche in questo caso, Minibombo ha creato delle attività di gioco e materiali legati a Festa di primavera (scaricabili qui). Ad esempio, la ruota delle stagioni, calendario dinamico per chi, come la tartaruga, tende a prendersela troppo con calma. Oppure il kit per creare degli inviti per organizzare una perfetta festa di primavera.

Entrambi i libri illustrati sono consigliati dai 2 anni in su. Potete vedere qui i due deliziosi booktrailer, realizzati da Tiwi e animati da Anna Beozzi.