Indietro

Salviamo le mostre

8 aprile 2020

I più importanti attori del mondo espositivo lanciano un appello al Governo. Noi ve lo riproponiamo

Tra i tanti settori messi in ginocchio dal Covid 19 ci sono le mostre. Siamo un paese d’arte, che deve la propria immagine nel mondo e parte non secondaria delle proprie fortune economiche al turismo culturale. Musei, monumenti, paesaggio e mostre. Tutti luoghi dove convengono numerose persone. Che vivono della partecipazione fisica delle persone. Tutti luoghi dovutamente inaccessibili da ormai più di un mese.

Le mostre, nello specifico, danno lavoro a migliaia di persone e sviluppano un importante indotto nelle città che le ospitano. E richiedono grandi investimenti, in termini di trasporti speciali, di assicurazioni, di allestimento, di strutture, di personale, di comunicazione, di realizzazione di prodotti collaterali che vanno dal catalogo alla oggettistica museale. Fermare una mostra, chiuderla con dentro opere che sono state prestate da musei e collezionisti in giro per il mondo significa vanificare il lavoro di tutte queste persone, azzerare importanti investimenti, mettere a rischio la sopravvivenza economica di tanti lavoratori, ferire l’economia di una città.

L’appello al Governo e al Ministro

Per questo i principali attori del mondo espositivo hanno rivolto un appello al Governo e al Ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo. Perché nei poderosi piani per mettere in sicurezza l’economia del Paese non dimentichino una risorsa così importante dal punto di vista economico e, ce lo si lasci dire, civile.

Tra gli estensori e primi firmatari dell’appello, insieme a Civita, Sole 24 Ore Cultura, Electa Mondadori, c’è Skira, uno dei più importanti editori d’arte e cataloghi e organizzatori di mostre in Italia e fuori, promosso da noi di PDE.

Per questo abbiamo deciso di dare risonanza a questo appello. E forse lo avremmo fatto anche se Skira non fosse stato un nostro “cliente”.

Qui trovate il testo dell’appello: che potete sottoscrivere, scrivendo a appelloproduttorigrandimostre@gmail.com e copiando queste righe: Ci uniamo all’Appello dei Produttori e Organizzatori delle Grandi Mostre Culturali del 26 marzo 2020 e chiediamo al Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo, alla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e agli Enti Locali di tenerne conto per la salvaguardia di un settore e di una filiera vitale per la Repubblica.

Nei prossimi giorni avremo altre notizie, a partire dalle risposte della controparte istituzionale. Vi terremo aggiornati.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’APPELLO

Guggenheim virtuale

Per ricordarci cos’è una mostra, Skira ci regala questo meraviglioso tour virtuale di Guggenheim. La collezione Tannhauser che, inaugurata nelle sale del Palazzo Reale di Milano a novembre dello scorso anno (noi la presentammo qui, all’epoca), si è conclusa ai primi di marzo, mentre la città entrava in questa surreale quarantena. Ve lo dedichiamo con la speranza di poter presto tornare a visitare mostre così belle non sullo schermo di un computer, ma di persona, felicemente e in piena sicurezza.

Clicca sull’immagine per iniziate il tuo tour virtuale.