Indietro

Tutti a casa con Lapis

28 marzo 2020

Letture, interviste, approfondimenti, laboratori nei nuovi canali YouTube e SoundCloud di Lapis

In questi giorni, vi abbiamo segnalato le tantissime attività didattiche, di gioco e di svago proposte gratuitamente dagli editori per l’infanzia, per aiutare le famiglie e gli insegnanti a creare una nuova routine per i bambini, che da ormai un mese non possono frequentare le scuole, i parchi o le biblioteche.

E in qualche modo, Lapis Edizioni sembra aver voluto ricreare on-line uno spazio sociale simile a quello di una biblioteca, luogo prediletto d’incontro tra bambini e libri e fucina di attività legate alla lettura. 

La casa editrice romana ha, infatti, deciso di mettere a disposizione la sua grande esperienza nella promozione alla lettura per scuole e biblioteche e puntare tutto sulle storie. Storie raccontate dagli stessi autori, ma anche storie che prendono vita grazie alla creatività dei più piccoli. 

Il progetto “A casa con Lapis”

Il progetto A casa con Lapis nasce per offrire ai bambini letture a voce alta dei volumi illustrati Lapis, percorsi di approfondimento, video-laboratori pratici e molto altro. 

Si tratta di un modo per permettere alla casa editrice romana e ai suoi autori di rimanere vicino ai lettori, anche in questa situazione del tutto straordinaria. 

Infatti, contenuti originali sia video che audio vengono pubblicati ogni settimana nei loro canali YouTube e SoundCloud.

Inoltre, sulla pagina Facebook dell’editore ogni giorno vengono segnalati con l’hashtag #acasaconlapis tutti i contributi degli autori che hanno scelto di partecipare al progetto, anche attraverso dirette dai rispettivi profili social. 

Storie da guardare

Per bambini dai 3 anni

Tra gli autori coinvolti in A casa con Lapis, c’è anche Gek Tessaro, amatissimo illustratore di libri per l’infanzia vincitore del Premio Andersen e ideatore del “teatro disegnato”.

Tessaro, che ha realizzato anche il banner del progetto, ha appena pubblicato con Lapis Il principe della gioia, inedita rivisitazione della celebre fiaba dei Fratelli Grimm. A leggerlo ai più piccoli è lo stesso autore, con il suo stile inconfondibile. 

La storia è ambientata in un reame lontano, dove un principe e una principessa stanno per sposarsi e vivere felici e contenti. Ma il principe improvvisamente viene trasformato in un ranocchio verde e la principessa non ha nessuna intenzione di baciarlo per farlo tornare umano. 

Nel frattempo, tutta «la brava gente» del castello, passa all’improvviso dall’acclamazione del bel principe all’indignazione per la «verde brutta bestia» che si è messa a saltare qua e là nella sala della festa. Lo cacceranno con armi e bastoni, e questo farà capire alla principessa che le apparenze ingannano e il vero mostro non è certo l’amato Principe Ranocchio. 

 

Per bambini dagli 8 anni

Martina Forti, autrice di programmi televisivi per ragazzi come L’Albero Azzurro, Trebisonda e Melevisione, racconta invece la storia di un giovanissimo Raffaello, undicenne apprendista pittore nella bottega di suo padre Giovanni, alle prese con un mistero da risolvere. 

Un furto, infatti, sconvolge la tranquillità di Palazzo Ducale: il gioiello scorpione della  Duchessa Elisabetta Gonzaga è stato rubato. Ci vorrà tutto l’acume di Raffaello per risolvere il caso.

Raffaello e lo scorpione lucente è infatti il nuovo titolo della collanaSì, io sono”, dedicata ai Grandi della Storia quando grandi ancora non erano. Il romanzo, scritto da Forti insieme con Lorenza Cingoli, nasce per celebrare il cinquecentenario della morte del divin pittore di Urbino, avvenuta il 6 aprile 1520. 

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

La collana “All’ombra del Colosseo”, invece, raccoglie una serie di storie avventurose che si svolgono nell’Antica Roma, nell’Urbe governata da Traiano. Un viaggio nel cuore dei palazzi imperiali, ma anche nei vicoli malfamati della Suburra e su e giù per i Sette Colli, per vivere mille avventure insieme a Cecilia, Tito, Danae e Giulio, quattro dodicenni, pronti a cacciarsi nei guai per proteggere i più deboli.

A parlane sul canale Youtube di Lapis è l’autrice Valeria Conti, adattatrice di testi per televisione e cinema e scrittrice. Nei sotterranei del Colosseo e L’enigma della fibula d’oro sono i primi due romanzi della serie. Ogni volume racconta una storia autoconclusiva ed è arricchito da informazioni, schede e mappe in grado di far luce sul contesto storico. 

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

Se invece la grande passione dei piccoli di casa è la scienza, ci pensa lo zoologo Bruno Cignini a raccontare loro tutto quello che c’è da sapere sugli Animali in città. È infatti questo il titolo del suo libro, illustrato da Andrea Antinori, e dedicato agli animali selvatici che, per tanti motivi diversi, hanno deciso di vivere accanto a noi, nelle nostre città. Gli stessi animali che probabilmente ora stanno scorrazzando indisturbati per le strade vuote. 

Volpi che vivono nelle aree urbane verdi. Pappagalli e falchi appollaiati su alberi non distanti dalle nostre case e gabbiani che volteggiano sulle nostre teste. Cignini ha osservato per anni questi animali e raccontato le loro storie proprio in Animali in città.

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

Storie da sentire

Per voi che, invece, sentite la necessità di chiudere gli occhi e lasciarvi trasportare nel mondo della fantasia, nel suo canale SoundCloud Lapis ha raccolto alcuni audio registrati dagli stessi autori. 

Ad esempio, potete trovare un capitolo di  Ventimila leghe sopra i cieli, raccolta di storie da ridere per celebrare i 50 anni dal primo passo dell’uomo sulla Luna, letto direttamente dall’autore Andrea Valente

>>> ASCOLTA QUI

C’è poi Nicola Brunialti, che legge il prologo e un capitolo di Saturnino, la storia di un dodicenne amante dello skate che si è appena trasferito sul pianeta Dakron, dove tutti sono verdi e lui è l’unico a essere rosa.

>>> ASCOLTA QUI

Dieci libri per Mariam è invece il racconto letto da Luisa Mattia. È raccolto in La felicità è appesa ai sogni, libro che riflette su identità, cittadinanza e integrazione. Insieme alla lettura, sono proposti alcuni spunti di riflessione e attività didattiche per un’esperienza a tuttotondo. 

>>> ASCOLTA QUI

Infine, attraverso l’intervento di Maria Meo, educatrice, blogger e pedagogista di EducaMente, anche gli adulti possono trovare spunti per riflettere insieme ai bambini sui diversi modi di vivere la lettura. 

>>> ASCOLTA QUI

Laboratori, approfondimenti, attività

Serena Viola è un’illustratrice e visual designer che da anni collabora con le più importanti case editrici. Per Lapis ha illustrato Auschwitz, albo ispirato alla nota canzone di Francesco Guccini (ve ne abbiamo parlato qui), La regina delle nevi di Sara Marconi e molti altri. 

In questo video propone un laboratorio, adatto ai bambini dai 5 anni in su, per realizzare un giardino incantato utilizzando la carta. 

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

Per la rubrica “Esperienze di lettura“, invece, il canale YouTube di Lapis ospita Valeria Ventura, psicologa che si occupa di attività ludico-didattiche nel settore dell’infanzia e co-fondatrice di Psicoleggimi. Il progetto unisce tre giovani professioniste attive in diversi ambiti della psicologia – clinico, ludico e neuropsicologico – e si propone di parlare di libri da questo particolare punto di vista. In questo intervento, Ventura parla di pratiche legate alla lettura. 

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

E ancora, Agnese Baruzzi, illustratrice esperta di progettazione grafica, propone un laboratorio per bambini ispirato alla sua collana “Trasforma”, che raccoglie libri per bambini dai 3 anni in cui gli oggetti cambiano aspetto solo attraverso sapienti piegature dei fogli. 

>>> GUARDA IL VIDEO QUI

Non poteva certo mancare il contributo di Attilio Cassinelli al progetto A casa con Lapis! Il noto illustratore, di cui vi abbiamo parlato in occasione dell’inaugurazione della mostra a lui dedicata, ha deciso di fare ai bambini il più grande dei regali: una serie di illustrazioni da stampare e colorare, realizzate appositamente per questi giorni in casa. Potete scaricarle la prima illustrazione della serie QUI

Per rimanere sempre aggiornati, invece, basta iscriversi ai YouTube e SoundCloud di Lapis e seguire la loro pagina Facebook.