Indietro

La zattera astronomica

Giulia Bignami

Giulia Bignami, chimica inorganica e ricercatrice a Edimburgo, è figlia di due astrofisici di fama internazionale, Nanni Bignami e Patrizia Caraveo (oggi Dirigente di Ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica). Pensate per un attimo a come possa essere stato crescere in una casa dove la scienza è una tradizione di famiglia.

La zattera astronomica vuole essere l’omaggio definitivo di una figlia alla memoria del padre, scomparso nel 2017. Giovanni Bignami, detto Nanni, è stato uno degli astrofisici italiani più noti nel mondo, a capo prima dell’Agenzia Spaziale Italiana e poi dell’Istituto Nazionale di Astrofisica.

In queste pagine, Giulia Bignami non celebra soltanto un grande ingegno, ma lo ricorda più come persona che come scienziato, nella sua dimensione più personale e, se vogliamo, sfrenata, attingendo al bacino inesauribile dei suoi ricordi.

La zattera astronomica, tuttavia, non racconta solo la storia di Nanni, ma anche quella di Giulia. Come sopravvivere a un papà scienziato, recita il sottotitolo di un libro che si propone anche di riflettere sulla relazione padre-figlia.

La scienza, in questa storia, rimane naturalmente protagonista. È il fulcro dell’infanzia di una bambina che a sei anni sapeva cantare come una stella di neutroni. Tuttavia, in questa dimensione familiare, la scienza acquista i connotati di una grande avventura.

Ci si può, dunque, ritrovare a fare gare di caccia ai satelliti nelle notti estive o a girovagare nei corridoi dell’Accademia dei Lincei fra mummie e lasagne. Oppure, può capitare di fare colazione, pranzo o cena insieme a Premi Nobel e astronauti. O ancora, progettare zattere sui cui prendere il largo durante una vacanza in Liguria.

«Avete mai visto un astrofisico e un plasmista costruire una zattera? No. E ci sarà un motivo» scrive Bignami (per poi spiegarci, giustamente, che un plasmista è un fisico che si occupa della materia allo stato di plasma).

A ognuna di queste strampalate avventure Giulia Bignami dedica un capitolo del suo libro, raccontandocele con un senso di meraviglia e ironia tragicomica degne di Lewis Carroll.

Il risultato è una storia di formazione dura ed esilarante, traumatica e a volte commovente, che assume i tratti di un saggio irriverente. Un libro divertente e illuminante come una scoperta scientifica.

La zattera astronomica. Come sopravvivere a un papà scienziato

Giulia Bignami
BALDINI & CASTOLDI
VAI AL LIBRO
Genere:
Generali
Listino:
€ 16.00
Collana:
Romanzi e racconti
Data Uscita:
01/04/2021
Pagine:
128
Lingua:
Italiano
EAN:
9788893884020