Indietro

Perdersi e ritrovarsi a Più libri più liberi 2022 con PDE

29 novembre 2022
Perdersi e ritrovarsi a Più libri più liberi 2022 con PDE

Un incontro sull’editoria indipendente e un nuovo numero della nostra rivista cartacea Indie: le nostre iniziative a PLPL 22.

L’immagine simbolo dell’edizione di Più libri più liberi 2022, realizzata da Lorenzo Mattotti, è emblematica: una barca che solca un mare in tempesta, mentre all’orizzonte si scorge, sulla terraferma, un faro. Un mare in cui è facile perdersi, sì, ma che ci dà anche l’occasione di ritrovare la strada, magari cambiando rotta e guardando le cose da una prospettiva diversa. «Perdersi e ritrovarsi» è, d’altronde, il tema di questa edizione di Più libri più liberi, la Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), che si terrà a Roma dal 7 all’11 dicembre.

Anche per l’edizione 2022, presieduta da Annamaria Malato e diretta da Fabio Del Giudice, Più libri più liberi torna alla Nuvola di Fuksas, l’avveniristico Roma Convention Center dell’EUR, che ospiterà 500 espositori provenienti da tutto il Paese e 600 incontri che costituiscono il ricco programma curato da Silvia Barbagallo e Chiara Valerio. Cinque giorni sulle nuvole, in compagnia dei libri e di numerosi ospiti nazionali e internazionali, per confrontarsi sul tema di quest’anno e riflettere su passato, presente e futuro, della nostra società ma anche del mondo editoriale.

In questo percorso, questa volta, anche noi di PDE facciamo la nostra parte, con una serie di iniziative legate alla manifestazione, per riflettere sulle sfide che il settore ha affrontato in questi anni e sui nuovi orizzonti che possiamo scorgere tra i flutti. A questo proposito, venerdì 9 dicembre alle ore 11.30, nella Sala Nettuno di PLPL alla Nuvola, abbiamo organizzato un evento per discutere di editoria indipendente e mettere a confronto le diverse esperienze degli editori e dei librai. Tra queste due realtà esistono delle affinità elettive? È vero che gli uni si rispecchiano negli altri in una perfetta specularità di interessi e di fini? Quali sono gli spazi di intesa e quelli di conflitto tra librerie indipendenti ed editori fuori dai grandi gruppi?

Per rispondere a queste abbiamo chiamato Raffaello Cortina (Raffaello Cortina Editore), Daniele Di Gennaro (minimum fax), Sandro Ferri (e/o), Andrea Luciani (Libreria Notebook) e Cecilia Ribaldi (Il Seme di Roma). La coordinazione di questo incontro, intitolato Librerie indipendenti editori indipendenti, un destino comune?, è affidata a Paolo Soraci, responsabile della comunicazione di PDE, che presenterà il nuovo numero della nostra rivista INDIE – Libri per lettori indipendenti.

Un nuovo numero di Indie dedicato a PLPL

L’altra iniziativa legata alla fiera riguarda, appunto, la nostra rivista gratuita arrivata al suo settimo numero. Abbiamo infatti deciso di realizzare uno speciale dedicato a PLPL, disponibile gratuitamente per il pubblico della fiera e distribuito, come al solito, a 500 librerie in tutta Italia. Questa edizione invernale di Indie – Libri per lettori indipendenti, andando perfettamente a inserirsi all’interno del macrotema “Perdersi e ritrovarsi”, si apre proprio con un’intervista ad Anna Maria Malato, presidente della manifestazione, che ci racconta come Più libri più liberi sia diventata la più grande vetrina internazionale della piccola e media editoria, nonché il secondo evento italiano che riguarda il mondo del libro. Segue un confronto con Ricardo Franco Levi, a capo dell’AIE e da qualche settimana anche dell’associazione degli editori europei, che riflette su come stia reagendo il settore di fronte alle “tempeste” che ha dovuto affrontare in questi anni – la crisi economica, la pandemia, la carenza di carta e i costi energetici – e identifica nella passione l’elemento storico che continua a essere il motore fondamentale per l’intera categoria.

E ancora, ci facciamo raccontare il mondo dell’editoria indipendente da tre editori, tre protagonisti di lunghissimo corso come Sandro Ferri (e/o), Daniele Di Gennaro (minimum fax) e Raffaello Cortina (Raffaello Cortina Editore), senza dimenticare poi di dare la parola anche a coloro senza i quali i libri non arriverebbero in mano ai lettori: libraie e librai. Abbiamo chiesto a Cecilia Ribaldi di Il Seme di Roma, Daniela Bonanzinga dell’omonima libreria di Messina, Vittorio Graziani della Centofiori e Manuela Stefanelli della Hoepli, entrambe milanesi, di raccontarci come le librerie indipendenti abbiano vissuto gli ultimi due anni. Infine, come la nave del manifesto di PLPL, proviamo a navigare verso le nuove rotte della promozione editoriale: Martina Castoldi, Giulia Ivaldi e Anna Ortica di Studio 29, agenzia di comunicazione milanese che si occupa di digital marketing per l’editoria, ci parlano di come il social di maggior successo tra le nuove generazioni, TikTok – e in particolare il BookTok, quel fenomeno che porta gli utenti a parlare di libri sulla piattaforma – stia acquisendo un peso sempre più rilevante nel determinare la fortuna di alcuni libri.

A chiudere, oltre a tanti consigli di lettura nella nostra guida per orientarsi nella folta schiera delle letture invernali e aiutarvi, perché no, nella scelta dei regali di Natale, una piccola sorpresa che ha il sapore di un gioco: il nostro Crucilibro, un cruciverba per mettere alla prova la vostra conoscenza del mondo dell’editoria. Potete sfogliare la rivista qui sopra e scaricarla in formato pdf. Meglio ancora, potete prendere la vostra copia fisica a Più libri più liberi o nella vostra libreria di fiducia.

CLICCA QUI PER SCARICARE INDIE

Dove trovare gli editori PDE al PLPL 22

Naturalmente, a Più libri più liberi 2022 saranno presenti anche molti degli editori promossi da PDE, con diversi incontri nel ricco programma della manifestazione. C’è, per esempio, grande attesa per il ritorno in Italia della scrittrice iraniana Azar Nafisi, che discuterà della situazione nel suo Paese a dialogo con Michela Murgia. L’incontro, a cura di Adelphi, si terrà l’8 dicembre alle ore 17.00 in Auditorium. Lo stesso giorno, alle 15.30 in Sala Nettuno un’autrice italiana amatissima, Desy Icardi, parlerà nel nuovo libro della sua serie dedicata ai sensi, La fotografa degli spiriti, uscito per Fazi Editore.

E ancora Gabriela Wiener, scrittrice e giornalista peruviana, nuova e rilevante voce del giornalismo narrativo, presenterà il suo libro Sanguemisto, edito da La Nuova Frontiera, insieme a Chiara Valerio, sabato 10 dicembre alle ore 15.30 in Sala Antares. Domenica 11 dicembre, alle ore 15.00 in Sala Elettra, sarà la volta di Piergiorgio Odifreddi, che parlerà al pubblico di PLPL di Pillole matematiche. I numeri tra umanesimo e scienza, nuovo saggio del matematico pubblicato da Raffaello Cortina Editore.

Questi sono solo alcuni dei numerosi appuntamenti a PLPL con gli editori promossi da PDE. Per tutti gli altri, vi invitiamo a consultare l’intero programma sul sito ufficiale della manifestazione. Di seguito potete trovare l’elenco degli stand degli editori PDE presenti in fiera.

  • Adelphi Edizioni | STAND L14-M13
  • Avagliano editore | STAND D52
  • Besa Muci | STAND D28
  • Cento Autori | STAND A65
  • CLEAN | STAND G56
  • Donzelli Editore | STAND C44
  • Edizioni del Capricorno / Espress Edizioni | STAND A30
  • Edizioni Corsare | STAND D64 – M24
  • Edizioni Dedalo | STAND C05
  • EUM – Edizioni Università di Macerata | STAND B66-B68
  • Felici Editore – LibriVolanti | STAND F04
  • Futura-Editrice | STAND A46
  • Gruppo Editoriale Edizioni Mediterranee | STAND B62
  • Edizioni Effigi | STAND F48
  • elèuthera | STAND G01
  • Erickson | STAND F32-G31
  • Fazi Editore | STAND D33
  • Francesco Brioschi Editore | STAND F10 – G09
  • Ilisso Edizioni | STAND P04
  • Il Margine | STAND F32-G31
  • Kalandraka | STAND D50
  • KM Edizioni | STAND L24
  • La Nuova Frontiera | STAND C42
  • Lapis Edizioni | STAND D21
  • Manni | STAND C23
  • Passigli Editori | STAND B31
  • Raffaello Cortina Editore | STAND C22
  • Rubbettino | STAND C48
  • Salerno Editrice | STAND B34
  • Minibombo | STAND D30
  • Treccani | STAND P02
  • Viella | STAND A22 – B21

Come ogni anno, ci vediamo sulle nuvole!