Indietro

Aboca regala i taccuini del “Bosco degli scrittori”

17 ottobre 2022
Aboca regala i taccuini del “Bosco degli scrittori”

Con l’acquisto di uno o più libri del catalogo Aboca Edizioni, fino a esaurimento scorte.

Il Bosco degli Scrittori è un bosco letterario, costituito da tutti gli alberi al centro delle narrazioni della collana di Aboca Edizioni omonima, che raccoglie romanzi in cui le più importati penne italiane raccontano il loro rapporto con il territorio. È anche, però, un vero bosco, ricostruito all’interno dell’ultimo Salone del Libro di Torino dalla casa editrice.

Alcuni di questi alberi sono stati scelti per impreziosire quattro bellissimi taccuini che si possono avere in regalo con l’acquisto di uno e più titoli scelti dall’intero catalogo Aboca. La campagna, la prima dell’editore, è già attiva in tutte le librerie fisiche e online che hanno aderito e continuerà fino a esaurimento scorte.

Come funziona? Con l’acquisto di un libro si avrà in omaggio un taccuino, acquistando due volumi i taccuini in omaggio saranno tre.

Aboca Edizioni, che ha fatto della divulgazione culturale sulla natura, l’ecologia e la sostenibilità la propria missione editoriale, in questi anni ha messo insieme un catalogo consistente ed eterogeneo, affiancando alle sue classiche riproduzioni di antichi erbari e di preziosi manoscritti, una saggistica scientifica orientata verso le questioni più rilevanti del nostro presente e la già citata collana narrativa, Il Bosco degli Scrittori appunto, capace di raccontare aspetti inediti del nostro rapporto con il mondo naturale.

Il libri Aboca Edizioni

Da Viaggio nell’Italia dell’Antropocene di Telmo Pievani e Mauro Varotto, per vedere come cambierà la geografia dell’Italia se non faremo niente per arrestare il cambiamento climatico, a Il mondo di domani di Chris D. Thomas, per riflettere su cosa verrà dopo l’Antropocene; dalle Vite di alberi straordinari di Zora del Buono, per capire come questi organismi straordinari comunicano tra di loro, interagiscono con gli animali, con i funghi e con le altre piante, ai microcosmi di Minimi giganti, saggio di Susanne Foitzik e Olaf Fritsche per scoprire l’universo delle formiche e di chi le studia; da Fossili fantastici e chi li ha trovati di Donald R. Prothero, un viaggio nella storia della paleontologia di uno dei migliori scrittori di storia naturale, a Medichesse, in cui Erika Maderna ripercorre l’evoluzione della cultura medica ed erboristica femminile, cogliendone la varietà delle sfumature.

E ancora, L’impresa come sistema vivente di Massimo Mercati, che racconta come non sia il profitto a creare valore ma la creazione di valore che genera il profitto; Vita e natura di Fritjof Capra e Pier Luigi Luisi, la nuova edizione del libro cardine del pensiero sistemico; L’arte di respirare di James Nestor, libro che ci aiuta a rieducarci a un gesto tanto naturale quanto dato per scontato; Terra viva di Vandana Shiva, sulla necessità di denunciare e trasformare i paradigmi dell’agricoltura e l’alimentazione in favore della biodiversità; Il sogno del cammino, che raccoglie due saggi di Antonio Moresco sull’arte del camminare e che racconteremo giovedì 20 ottobre a #PDESocialClub.

Come dicevamo, però, nel catalogo non troviamo solo saggi, ma anche romanzi come Una notte sull’Alpe della Luna di Enrico Brizzi, viaggio di tre ragazzi reduci dall’esame di maturità che ha inagurato la collana Il Bosco degli Scrittori; libri illustrati, come Le parole più belle sono fiori, l’alfabeto floreale di Virginia Di Giorgio, conosciuta su Instagram come Virgola; memoir come Il randagio che mi ha preso il cuore, commovente libro del premio Pulitzer Rick Bragg;

Questi sono solo alcuni dei titoli tra cui scegliere per avere in regalo i quattro taccuini. Non vi resta che correre in libreria!

Quindici titoli per approfittare della campagna