Indietro

Michele Navarra: torna Gordiani, al Corviale

10 giugno 2021
Michele Navarra: torna Gordiani, al Corviale

Un nuovo caso per l’avvocato Gordiani. E noi ne parliamo su #PDESocialClub con l’autore Michele Navarra e con Sandrone Dazieri

Questa settimana #PDESocialClub torna alla narrativa con la seconda prova di Michele Navarra, avvocato penalista con la passione per il thriller.

Anche questo Nella tana del serpente esce da Fazi, come il precedente Solo Dio è innocente. E anche in questo secondo romanzo, protagonista è l’avvocato Alessandro Gordiani con il suo forte senso di giustizia e la sua vocazione a muoversi in situazioni in cui non necessariamente il bianco è immacolato e il nero non per forza è così nero.

In questo romanzo però, oltre alla folla di comprimari, colleghi, poliziotti, vittime e carnefici dallo statuto ambiguo, c’è un altro protagonista, il “Serpentone” di Corviale, quella enorme costruzione che chiude la città di Roma a Sud-Ovest verso l’Agro romano.

Nove piani per un chilometro solo il corpo principale, per un progetto di edilizia popolare che, partito con le migliori intenzioni, ha finito per contendere alle Vele di Scampia la poco invidiabile fama di esempio sommo di degrado e avvilimento del vivere civile. A volte persino più di quanto meritasse.

Cliccate sul banner per saperne di più sull’evento.

È lì, nelle viscere del Serpentone che si consuma il delitto che dà l’avvio alla vicenda. Un omicidio, va da sé. Un omicidio che vede solo vittime: una vittima che muore e una vittima che uccide.

Un delitto figlio della postmodernità e della globalizzazione, tra vecchi poveri rimpoveriti e nuovi migranti, un delitto che mima per l’ennesima volta l’eterna beffa della guerra tra poveri, dell’ostilità tra diversi, del morso tra topi in trappola. O forse no?

A noi lettori non resta che montare sul sellino posteriore della Vespa bianca di Gordiani e accompagnarlo, vigili e un po’ preoccupati, verso l’estrema periferia, verso il chilometro di storie e di vite e di morte del Serpentone.

A noi di #PDESocialClub è subito risultata intrigante e affascinante la proposta del nuovo Navarra. La lettura non ha fatto che confermare l’interesse. E allora, giovedì 17 giugno alle 18.00, saremo sulla pagina Facebook di Fazi Editore, di PDE e di quanti di voi vorranno condividere l’evento, a parlare di thriller e città, di delitti e società, di Corviale e del mondo. Insieme a Michele Navarra ci sarà un intervistatore di eccezione come Sandrone Dazieri, che di marginalità e periferie e di società se ne intende assai.

L’incontro si potrà seguire anche sulla homepage del nostro sito e sul nostro canale YouTube. Vi aspettiamo!