Indietro

Magia

William Butler Yeats

«Io credo nella pratica e nella filosofia di ciò che abbiamo convenuto di chiamare magia» scrive W. B. Yeats nel testo che dà il titolo a questa raccolta di magnifici saggi del poeta irlandese, appena pubblicata da Adelphi.

Non è un segreto, infatti, che il giovane Yeats crebbe nutrendosi dei miti e delle fiabe della tradizione orale contadina irlandese, lasciandosi ispirare dalle stesse fate, banshee, folletti e leprecauni che ritroviamo in alcune delle sue opere. Ai tempi della scuola d’arte, poi, sviluppò una profonda fascinazione per l’esoterismo e la metafisica, intorno alla quale costruì una vera e propria poetica visionaria.

Nei saggi presenti in Magia, volume a cura di Ottavio Fatica, Yeats espone questo complesso di simbolismo, misticismo, folklore e teosofia che sta alla base della sua arte.

Lo fa, naturalmente, con la forza immaginifica e lo stile elevato di cui è capace solo un grande poeta, affrontando tutti i capisaldi del suo personale “mondo magico”: la via del camaleonte, la dottrina delle maschere, la disciplina eroica dello specchio.

La magia

William Butler Yeats
Adelphi
VAI AL LIBRO
Genere:
Critica letteraria
Listino:
€ 26.00
Collana:
Biblioteca Adelphi
Data Uscita:
12/06/2019
Pagine:
368
Lingua:
Italiano
EAN:
9788845933905