Indietro

Avviso di burrasca

Maria Adolfsson

Prima di parlare di Avviso di burrasca, il nuovo libro della giallista scandinava Maria Adolfsson, è bene dare un po’ di coordinate preliminari. Perché il Doggerland, l’arcipelago nel Mare del Nord che la scrittrice ha scelto come ambientazione dei suoi libri, non esiste. O meglio, esisteva. Il riferimento è a quella zona di terra che collegava l’Inghilterra a Germania e Danimarca durante l’ultima era glaciale, oggi sommersa.

E proprio questa evocativa ambientazione, appartenente a un’epoca antecedente alla storia, contribuisce a rendere le atmosfere gelide e rarefatte dei giallo di Adolfsson così particolari. Fuori dal tempo e dallo spazio, eppure così radicate nella contemporaneità, dove il Doggerland sembra quasi fare da naturale collegamento tra la cultura nordica e quella britannica, un’allusione a un’Europa che poteva essere, ma non è mai stata.

Avviso di burrasca, pubblicato da SEMè il secondo libro della serie ambientata in questo mondo sospeso tra realtà e fantasia e iniziata con Inganni. In questa nuova storia ritroviamo l’ispettrice Karen Eiken Hornby, detective di poche parole e dal passato difficile, in congedo per le ferite riportate nel primo libro. Nonostante questo, Karen viene chiamata a collaborare alle indagini sul cadavere di un emerito professore universitario in pensione rinvenuto in una cava abbandonata il giorno di Natale.

Ma c’è aria di burrasca, a Doggerland. Il caso sembra più intricato di quanto non appaia a prima vista e finirà per intrecciarsi con la storia familiare dell’ispettrice. Non vi diciamo di più su questo thriller avvincente e ricco di colpi di scena che conferma il grande talento narrativo di Maria Adolfsson. Per saperne di più, dovrete correre in libreria.

 

Avviso di burrasca

Maria Adolfsson
SEM
VAI AL LIBRO
Genere:
Thriller e gialli
Listino:
€ 18.00
Collana:
Impossibile recuperare il dato
Data Uscita:
06/11/2019
Pagine:
412
Lingua:
Italiano
EAN:
9788893902199