Torna alla lista
Massari

Uomo approssimativo

Tristan Tzara

  • Genere: Poesia
  • Listino: € 16.00
  • Collana: Versi di/versi
  • Data Uscita: 24/07/2019
  • Pagine: 288
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788845703256

Tristan Tzara è stato il fondatore del movimento DADA (dadaismo). Per chi s’interessa al Surrealismo, al Lettrismo/Situazionismo e alle Avanguardie del Novecento, è un nome mitico. Molte sue opere sono state tradotte in italiano, ma stranamente mancava la sua principale raccolta poetica (del 1931). Forse questo ritardo è stato dovuto alle difficoltà che presenta la traduzione: si tratta infatti di un classico esempio di scrittura automatica, fondato sulla disgregazione della tessitura del discorso. Tanto per fare un esempio, in circa un quarto di migliaio di pagine non c’è neanche un punto d’interpunzione (ma per fortuna vi è una separazione in 19 capitoli. Eppure il risultato è molto bello e i versi sono affascinanti. Per giunta il lettore può leggerli anche in francese sulle pagine pari. Cosa che mi sembra molto importante per una raccolta poetica (e per chi vuole controllare la qualità della traduzione). Il traduttore ha lavorato bene (coadiuvato da amicizie francesi) e la De Francesco ha scritto una presentazione relativamente breve ma appassionante. Io ho redatto solo la scheda per dare un’idea di chi sia stato Tristan Tzara. E siccome a un certo punto della sua vita si iscrisse al Pcf e divenne un agente della polizia segreta staliniana, ho dovuto dire anche questo. Infatti, non lo dice mai nessuno.