Torna alla lista
DONZELLI EDITORE

Il lumicino della ragione

Gaetano Pecora

  • Genere: Politica
  • Listino: € 16.00
  • Collana: Saggine
  • Data Uscita: 26/08/2021
  • EAN: 9788855222228

"Il lumicino della ragione è l’immagine che Norberto Bobbio riprendeva da Locke e che utilizzava quando c’era da spiegare il perché e il per come del suo «convinto laicismo», il quale trovava il proprio centro nei dispositivi di quello Stato – lo Stato laico, appunto – che nel conflitto tra la religione e l’irreligione si mette in disparte e non prende posizione né per la credenza né per la miscredenza, lasciando che ognuno, piccolo o grande che sia, se ne vada per le strade che gli comanda la sua incomprimibile spiritualità. Sarà buona quella strada? Sarà cattiva? Non sappiamo. Sappiamo soltanto che è la sua strada. E tanto basta. Tanto basta, si capisce, per chi «ritiene che la verità abbia molte facce, e non vi sia alcun criterio oggettivo e assoluto per distinguere la verità dall’errore» (sono parole di Bobbio). In questo caso, spiegava, «l’unico rimedio è l’incontro o lo scontro delle opinioni, dei giudizi, delle idee, vale a dire una situazione che non può attuarsi senza libertà», a cominciare evidentemente dalla libertà di coscienza che proprio perciò è la pietra angolare del laicismo bobbiano. Contro l’oggettivismo morale, dunque, il relativismo etico. Contro i richiami di una fede obbediente, le esigenze di una volontà autonoma. E contro i privilegi del confessionalismo, le parificazioni dello Stato laico: pur con i toni conversevoli che testimoniavano la squisitezza dell’uomo, quello di Bobbio è un pensiero «contro» che perciò non sopporta contaminazioni spurie né troppo elastiche interpretazioni. Il saggio di Gaetano Pecora scruta il pensiero di Bobbio in ogni più riposta piega e non rinuncia nemmeno a segnalarne talune incertezze e oscillazioni, ma giunge un momento, che è il momento del limite, in cui gli sviluppi stessi dei presupposti bobbiani fanno scattare la molla di una ultima risoluzione che dice: «questo sì, questo no»; la tale idea è compatibile e può entrare nei territori della laicità; la talaltra è incongrua e deve restarne fuori."