Torna alla lista
Solferino

Il regno di Auschwitz

Otto Friedrich

  • Genere: Contemporanea
  • Listino: € 11.90
  • Collana: I Solferini
  • Data Uscita: 15/01/2020
  • Pagine: 187
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788828203261

Il volume è il resoconto della costruzione, dell’espansione e della vita del più tristemente celebre campo di sterminio. Nell’estate del 1941, Rudolf Hoss, il responsabile del campo, riceve da Himmler l’ordine di trasformare Auschwitz, un campo di detenzione che raccoglieva indesiderabili (prigionieri politici, omosessuali, criminali, prostitute), in una struttura predisposta per l’annientamento degli ebrei, definiti da Hitler «nemici giurati del popolo tedesco». Il 12 maggio del 1942, per la prima volta i 1500 ebrei deportati lì furono inviati direttamente alle camere a gas. Così si compì il destino di Auschwitz: non un campo di prigionia né un campo di lavoro, ma una macchina colossale progettata per l’annientamento sistematico di esseri umani. Friedrich ricostruisce con precisione analitica e ricchezza di fonti le agghiaccianti questioni tecniche e logistiche che i tedeschi affrontarono per portare a efficienza l’ingranaggio della morte. Non è mai stato possibile precisare il numero delle vittime di Auschwitz, ma le stime parlano di quattro milioni: questo libro ci riporta con la forza di uno schiaffo alla realtà storica della Soluzione finale, imponendo l’evidenza della Shoah come evento centrale del secolo appena trascorso.