Torna alla lista
ETS

Tirannicidio e resistenza in John Milton e Thomas Hobbe

Francesca Pirola

  • Genere: Filosofia
  • Listino: € 13.00
  • Collana: Philosophica
  • Data Uscita: 12/02/2020
  • Pagine: 186
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788846756039

Londra, 30 gennaio 1649: Carlo I Stuart, re d’Inghilterra, di Scozia e d’Irlanda viene decapitato sulla pubblica piazza. Nell’Europa moderna l’esecuzione di un sovrano legittimo scuote profondamente l’opinione pubblica. Prima di Carlo I, nessun re è stato ucciso dopo aver subìto un processo pubblico ed essere stato accusato di tirannide da una Corte di Giustizia. La messa a morte del re inglese innesca un profondo dibattito sugli effetti politici e morali dell’uccisione di un sovrano legittimo. A questa discussione pubblica partecipano due straordinari osservatori delle guerre civili inglesi: il poeta John Milton e il filosofo Thomas Hobbes. Stimolati dalle turbolente vicende del tempo, i due autori affrontano questioni politiche fondamentali, tra cui sovranità, diritto di resistenza e tirannicidio, giungendo a conclusioni radicalmente opposte. In questo volume, il pubblico italiano ha l’occasione di conoscere per la prima volta gli aspetti politici del pensiero di John Milton – noto in Italia esclusivamente per la sua attività poetica – e di immergersi nel cuore del dibattito del tempo. Attraverso il confronto tra le teorie politiche di Milton e Hobbes, il lettore avrà la possibilità di interrogarsi sulla delicata questione – per larga parte ancora aperta – della legittimità della resistenza al potere sovrano.