Torna alla lista
Rubbettino

La ribellione delle imprese

Francesco Delzìo

  • Genere: Economia, finanza e management
  • Listino: € 12.00
  • Collana: Problemi aperti
  • Data Uscita: 12/06/2019
  • Pagine: 108
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788849858273

Dopo la ribellione delle Masse, con un rovesciamento di ruoli senza precedenti la Storia ci sta ponendo di fronte alla ribellione delle Imprese. Sessant’anni fa Ayn Rand ne La rivolta di Atlante aveva previsto che in un futuro imprecisato sarebbe avvenuta la sollevazione dei prime movers: la rivolta degli imprenditori contro il collettivismo. Sembrava pura fantasia. Ma è ciò che sta accadendo, 60 anni dopo, in Italia. Negli ultimi anni la furia ideologica dell’anti-casta ha distrutto quel patto implicito di “solidarietà produttiva” tra imprenditori e lavoratori nel segno della Produzione, che aveva fatto grande la piccola e piccolissima impresa italiana. Ha ributtato gli imprenditori dall’altra parte del fiume: quella dei ricchi “cattivi”, delle élite antipopolo. Sta portando addirittura a considerare il Lavoro e la Produzione come dis-valori, o forse non-valori: lo dimostra la battaglia per il reddito di cittadinanza. Sta creando, di conseguenza, una nuova faglia sociale: Produzione contro Rendita. E così l’imprenditore è costretto a vivere nella stagione del populismo una condizione, inedita, di “emarginazione sociale”. Ma si può immaginare di governare l’Italia contro l’intero sistema produttivo del Paese? Per la prima volta, sì.