Torna alla lista
Stampa Alternativa/Banda Aperta

Morire per un libro. Ciro Principessa

Giulio Marcon

  • Genere: Politica
  • Listino: € 13.00
  • Collana: Eretica
  • Data Uscita: 17/04/2019
  • Pagine: 165
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788862226509

Quaranta anni fa – il 19 aprile del 1979 – Ciro Principessa, militante della FGCI (Federazione Giovanile Comunista Italiana), viene accoltellato da Claudio Minetti – un attivista fascista, figliastro di Stefano Delle Chiaie, leader di Avanguardia Nazionale – che era entrato nella sezione del PCI di Torpignattara per rubare un libro della Biblioteca Popolare della sezione, biblioteca che Ciro gestiva insieme agli altri compagni. Minetti prende il libro e scappa, inseguito dai militanti della FGCI che vogliono farsi ridare il libro. Ciro Principessa viene colpito da due coltellate e il giorno dopo muore. Ciro vive nel quartiere della Certosa, è emigrato a Roma all’età di 7 anni dalla Campania. È di origine proletarie, i genitori per poter andare a lavorare devono lasciarlo in collegio. Animato da una grande voglia di leggere, studiare e imparare, avrebbe voluto frequentare la Scuola di partito del PCI delle Frattocchie, ma morì prima. Fonda la Biblioteca popolare della sezione e dà vita nel 1978 al primo Centro sociale a Roma, alla Certosa.