Torna alla lista
SEM

Avana requiem

Vladimir Hernández

  • Genere: Thriller e gialli
  • Listino: € 18.00
  • Collana: Impossibile recuperare il dato
  • Data Uscita: 29/04/2019
  • Pagine: 298
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893901482

Il paradiso della prima era socialista è lontano, così come le immagini da cartolina della agenzie turistiche. L’Avana è una città violenta, che non ha nulla da invidiare alle capitali più pericolose dell’America latina. Il libro è ambientato nel passato più recente, quando la Cuba di Raúl Castro si irrigidisce nel mezzo del periodo di recessione. L’ultimo baluardo del socialismo storico cerca di orchestrare una falsa apertura economica, ma la mentalità insulare è cambiata e il cittadino medio non sembra più docile come è stato nell’ultimo mezzo secolo. La marginalità, riemersa dagli anni Novanta, minaccia di raggiungere la sua massa critica e sopraffare il sistema. A La Mazmorra, la stazione di polizia del popoloso quartiere della vecchia Avana, gli ufficiali della Polizia Nazionale Rivoluzionaria cercano di affrontare il disordine sociale, ma gli esecutori stessi della Legge, debole argine contenitivo, si muovono spesso fuori dalle regole. Corruzione, violenza e bande criminali conducono nell’altra Avana, tangente le rotte turistiche, dove la polizia taglieggia le prostitute, i guidatori di risciò e i venditori ambulanti. Un suicidio sospetto, uno stupratore seriale e l’omicidio di un giovane legato alla droga sono i punti di partenza di questo titolo. Tre luogotenenti di La Mazmorra – il veterano Puyol, intuitivo e intelligente, l’arrivista e spregiudicata Ana Rosa e l’impulsivo Eddy, che spara e poi chiede, sono incaricati di chiudere le tre indagini in una lotta contro il tempo. Ognuno di loro usa metodi diversi, ma tutti condividono una massima emblematica: “essere un buon poliziotto significa sporcarsi le mani”…