Torna alla lista
Passigli

Breve viaggio in Brasile

Stefan Zweig

  • Genere: Narrativa di viaggio
  • Listino: € 8.50
  • Collana: Le occasioni
  • Data Uscita: 05/12/2018
  • Pagine: 76
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788836816118

"Tradotto per la prima volta in italiano Piccolo viaggio in Brasile di Stefan Zweig, è un resoconto del suo viaggio del 1936, che lo accoglierà nel 1941 in quel paese come luogo d'esilio volontario dove fuggire alla follia nazista, e dove il grande scrittore si toglierà la vita, un anno dopo, insieme alla moglie. Prima di partire per Buenos Aires invitato dal governo brasiliano al Congresso Internazionale del Pen Club, l'autore risiedette dieci giorni al Copacabana Palace, l'albergo più sofisticato di Rio de Janeiro. Giungendo con la nave al porto di Rio, alla vista di quella città immensa, con le sue isole, colline e baie, Zweig rimane subito sopraffatto. Questo Piccolo viaggio non è un libro politico, né pretende di esserlo: l'intenzione dell'autore è quella di presentare il Brasile al lettore europeo; si tratta di una guida che si dedica agli aspetti più 'solari' del paese, con le prime euforiche impressioni che Zweig ci restituisce in nove brevi testi. Egli è affascinato e sedotto da tutte le visite alla città, persino dalla salita alle favelas. Zweig vuole 'approfittare' di tutto ciò che in quei dieci brevi, intensi giorni il Brasile poteva offrirgli: feste mondane, mercati colorati, paesaggi mozzafiato, offrendo un'immagine quasi idealizzata del paese che più tardi lo avrebbe ospitato e accolto."