Torna alla lista
Fazi

Tuff e la sua banda

Paul Beatty

  • Genere: Narrativa moderna e contemporanea
  • Listino: € 18.50
  • Collana: Le strade
  • Data Uscita: 12/02/2020
  • Pagine: 366
  • Lingua: Italiano
  • EAN: 9788893252652

Winston Foshay, detto Tuff, è un energumeno di Harlem che ha abbandonato la scuola, si è sposato giovanissimo con la fidanzata incinta e lavora come picchiatore nel giro dello spaccio. Dopo essere sopravvissuto a un regolamento di conti tra bande rivali decide di dare una svolta alla sua vita e di aderire al Big Brother Program, un programma di assistenza psicologica e sociale per neri in condizioni svantaggiate. Il suo mentore è Spencer Throckmorton, un nero convertito all’ebraismo e diventato rabbino. Dopo lunghe discussioni con Spencer, la moglie Yolanda, il padre Clifford, ex militante delle Pantere Nere, e gli amici (tra cui spicca Fariq, disabile, musulmano e antisemita) Winston decide di presentarsi alle elezioni comunali, finanziato da Inez Namura, una nippoamericana a sua volta ex militante delle Pantere che sta cercando il nuovo Malcolm X. La sua popolarità nel quartiere, la fama di “scary motherfucker”, la sua onestà (“no shame in my game”) e un paio di giorni trascorsi in galera ad arringare i compagni di ghetto dopo essersi fatto arrestare per futili motivi gli fanno guadagnare sempre più consensi. Non viene eletto, ma arriva a un passo dalla vittoria. Con quello che gli resta del denaro di Inez pagherà alla moglie la retta degli studi di Psicologia, con l’idea di spezzare il ciclo di marginalità e delinquenza che imprigiona gli abitanti del ghetto.