Indietro

Federico Moccia e SEM inaugurano il “cantiere delle storie”

29 luglio 2019

Il nuovo romanzo di Federico Moccia, La ragazza di Roma Nord, sarà scritto in collaborazione con i lettori. Ecco come partecipare

Federico Moccia non ha mai dimenticato di essere stato un giovane e sconosciuto scrittore con un sogno e un romanzo nel cassetto. Sì, proprio quel Tre metri sopra il cielo che lo ha reso famoso in tutto il mondo, inizialmente pubblicato a sue spese da una piccola casa editrice in pochissime copie nel 1992. 

Ma come spesso succede con le storie generazionali, nemmeno la bassa tiratura fu in grado di fermare i suoi lettori, che riuscirono a recuperare il libro, fotocopiarlo, diffonderlo nei Licei romani. Si narra che in una specifica copisteria di Roma si potessero trovare pile e pile di fotocopie di Tre metri sopra il cielo. E che andassero a ruba. Un vero e proprio fenomeno che venne scoperto nel 2004, questa volta da una grande casa editrice. 

Beh, il resto della storia lo conoscete. Tantissime copie vendute anche all’estero, un film, un sequel, un musical e tra poco una serie di Netflix. Mica male per un romanzo autoprodotto ventisette anni fa. 

Il cammino produttivo di Tre metri sopra il cielo permette molto bene di capire quale sia il rapporto tra Federico Moccia e i suoi lettori, con cui è da sempre legato a doppio filo. Ecco perché non stupisce che, questa volta, lo scrittore abbia pensato di coinvolgerli direttamente nella stesura del suo prossimo romanzo, La ragazza di Roma Nord, che pubblicherà con SEM.

Tutti hanno una storia da raccontare

«Quando incontro i miei lettori, mi dicono sempre che anche loro hanno una storia da raccontare. Io voglio che abbiano l’occasione di pubblicare anche loro. Così come è successo a me» spiega Moccia.

Quell’occasione ha da oggi un nome: “cantiere delle storie”. Sembra quasi un concorso, ma in realtà è più un progetto innovativo e un esperimento narrativo. 

Non si tratta solo di scrivere un romanzo corale insieme ai lettori e fan, ma di portare le loro storie e esperienze di vita nel romanzo. Renderli protagonisti del meccanismo narrativo, come sono stati protagonisti del successo di Moccia di tanti anni fa. 

A supportarlo in questa avventura c’è SEM, Società Editrice Milanese, casa editrice indipendente – innovativa e sperimentale – nata nel 2017 e fondata dall’ex direttore di Mondadori Riccardo Cavallero e l’imprenditore Mario Rossetti, a cui si è unito Antonio Riccardi, già direttore editoriale di Mondadori e poeta affermato. Professionisti dell’editoria che di grandi avventure se ne intendono!

Ma come funziona il “cantiere delle storie”?

Chiunque voglia partecipare e avere la possibilità di diventare co-autore di La ragazza di Roma Nord, potrà leggere il regolamento del concorso, iscriversi e caricare il proprio testo sul sito www.semlibri.com/cantieredellestorie. Gli elaborati dovranno essere di una lunghezza massima di seimila caratteri (spazi inclusi) e potranno essere inviati dal 25 luglio al 31 ottobre.

Saranno otto le storie vincitrici, scelte dallo stesso Moccia e dalla squadra di SEM, che entreranno a far parte del romanzo e verranno annunciate sul sito a partire dal 16 novembre. Naturalmente, gli otto autori firmeranno il romanzo insieme a Federico Moccia.

Lo scrittore, nel frattempo, interagirà in maniera attiva con i partecipanti, dando loro le indicazioni per collaborare alla realizzazione dell’opera attraverso tutta una serie di materiali video consultabili sul sito,che verranno caricati in corso d’opera. Tutto questo, garantendo ai partecipanti piena libertà di scrittura, per rendere questa esperienza un vero e proprio cantiere creativo realmente in grado di portare una ventata d’aria fresca nel mondo l’editoria. 

La ragazza di Roma Nord

E la trama del romanzo? La racconta lo stesso Moccia in questo video, in cui fornisce ai partecipanti l’aggancio per il loro racconto. Coinvolge un ragazzo di nome Simone e una sconosciuta incontrata sul treno – la “ragazza di Roma Nord” del titolo –  di cui non sa niente, ma che è deciso a ritrovare. Simone trascorre così giorni e giorni nella sala d’attesa della stazione, controllando ogni treno in partenza per Roma nella speranza di rivederla. E in quella sala d’attesa, conoscerà le storie degli otto futuri co-autori del romanzo.

La ragazza di Roma Nord verrà pubblicato da SEM a gennaio 2020. Non resta che aspettare e vedere dove ci porterà questa avventura.

Federico Moccia, La ragazza di Roma Nord, SEM