Indietro

A NapoliCittàLibro per conoscere gli editori

2 aprile 2019

Torna a Castel Sant’Elmo NapoliCittàLibro. C’è anche PDE, con un convegno sull’assortimento

In origine era Galassia Gutenberg, il salone del libro di Napoli nato nel 1990, quasi in contemporanea con Torino, che è del 1988, e durato fino al 2009 tra Mostra d’Oltremare e Stazione Marittima. Erano anni pionieristici, i festival letterari dovevano ancora arrivare e le fiere del libro erano tutto sommato poche e ancora amatoriali.

Poi, dal 2009, praticamente più nulla in una delle città più importanti d’Italia, cruciale, pur con tanti problemi, anche per il mercato del libro. Fino all’anno scorso, quando la volontà e l’entusiasmo dei fondatori dell’associazione Liber@rte (tra cui due editori cittadini: Alessandro Polidoro e Diego Guida) ha dato vita a NapoliCittàLibro, che celebrerà il suo secondo anno di vita dal 4 al 7 aprile nei locali di Castel Sant’Elmo, al sommo del Vomero.

Editori napoletani e nazionali, grandi e piccoli, ospiti e incontri per tutti gusti (qui il link al programma generale della manifestazione) animeranno il prossimo fine settimana.

PDE sarà presente non solo attraverso gli stand di alcuni degli editori da noi promossi, ma anche partecipando direttamente all’organizzazione del convegno “Il valore dell’assortimento” che vede protagonisti tre editori PDE, da Roberto Calasso di Adelphi a Valerio Giuntini di SEM e a Giuseppe Russo di Neri Pozza.

Assieme a Nana Lohrengel della Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri, Romano Montroni del Centro per il Libro e per la Lettura e al padrone di casa Diego Guida, i tre editori discuteranno dell’assortimento ideale di una libreria.

Quanti e quali libri deve ospitare una libreria? Come deve esporli? A chi deve parlare attraverso il proprio assortimento? L’assortimento non è solo “il monte merci” di una libreria, non è solo il primo motore del fatturato e del conto economico, ma anche la prima leva di marketing della libreria medesima.

Scegliere quanto, cosa e come assortire decide infatti da subito e prima di ogni altra azione pubblicitaria, comunicativa o social a chi si vuole vendere, decide le ambizioni, le dimensioni e l’impegno.  Visto il panel chiamato a discutere dell’argomento, storia, esperienza, competenza e varietà sono assicurate.

Ci si vede a Napoli!

Napolicittàlibro a Castel Sant’Elmo
Castel Sant’Elmo

Gli editori PDE presenti a NapoliCittàLibro

Gli incontri degli editori PDE

Giovedì 4 aprile

Ore 12:30 | Sala Levante

Ricordo di Salvatore Bisogni

Con Daniele Vitale, autore di Salvatore Bisogni, e Alessandro CastagnaroFrancesco Venezia Clean

Con il suo libro, nella collana di Teorie della Composizione Architettonica, Daniele Vitale rende omaggio all’architetto e docente napoletano Salvatore Bisogni (1932-2018): ne emergono l’impegno di intellettuale militante e rigoroso, e alcune opere come le scuole al Rione Traiano e il Mercatino di S. Anna di Palazzo.

Ore 15:00 | Sala Ponente

L’Italia degli invisibili

Con Goffredo Buccini, autore di Ghetti, e Simona Brandolini Solferino

Editorialista e inviato speciale del “Corriere della Sera”, Goffredo Buccini si è addentrato nel “lato oscuro” del nostro Paese, quello delle periferie in cui da anni si combatte una guerriglia civile tra cittadini dimenticati. Uno spaccato di vita “periferica”, fatto di storie drammatiche, personaggi memorabili, risvolti e dati inediti.

Ore 16:00 | Sala Rosa dei venti

Un’ora con…

“L’ho inventato io…”

Con Pippo Baudo, autore di Ecco a voi, e Sergio BrancatoFrancesco Pinto RAI in collaborazione con Solferino

Uno dei conduttori più amati e più estrosi della televisione italiana si racconta: testimone di grandi mutamenti di costume e politica nel nostro Paese, ideatore di nuovi format e slogan nonché scopritore di talenti. Un’occasione per ripercorrere la sua straordinaria carriera tra aneddoti e insegnamenti.

Ore 16:00 | Sala Levante

Un’ora con…

Il Re che fece grande Napoli

Con Giuseppe Caridi, autore di Alfonso il Magnanimo, e Aurelio Musi Salerno editrice

Fu un grande Re del Rinascimento italiano che trasformò Napoli nella capitale fiorente del Mediterraneo: lo storico Giuseppe Caridi racconta la vita e il lascito di questo principe spagnolo della casa reale di Castiglia, futuro re Alfonso V di Aragona e capostipite del ramo aragonese di Napoli.

Ore 16:00 | Sala Ponente

Rotta su Napoli

Mille e una peripezie d’amore

Con Salvatore Pica, autore di La donna napoletana divisa per quartieri ed impronte labiali, e Maria AlbergamoJean Noël SchifanoColonnese editore

Un vero e proprio catalogo di personalità, sentimenti e avventure d’amore, sullo sfondo dei quartieri di Napoli che ne diventano, poco a poco, la chiave di volta. Un incontro da non perdere, tra consigli su come conquistare una vomerese o una proletaria ed esilaranti stereotipi che intrecciano storia e costume.

Ore 18:00 | Sala Rosa dei venti

Un’ora con

L’Italia, l’Europa e la sfida per la sostenibilità

Con Luigi Paganetto, autore e curatore di Italia in Europa, e Amedeo LeporeMassimo Lo CiceroAlfonso RuffoVincenzo Scotti Eurilink University Press

Dai problemi della sanità alla governance europea, dalle politiche fiscali ai rapporti tra crescita e sostenibilità: la necessità di uno sviluppo sostenibile dell’Italia in Europa è al centro dei saggi raccolti nel volume curato da Luigi Paganetto. Riflessioni e idee intorno a uno dei temi che ci riguarda più da vicino.

Ore 19:00 | Sala Libeccio

Rotta su Napoli

Un labirinto di volti

Con Vittorio Del Tufo, autore di Napoli magica, Neri Pozza

Il giornalista Vittorio Del Tufo si avventura in una vera e propria inchiesta tra i miti e le leggende di Napoli: insieme al pubblico, attraversa la città per riscoprirne i mille volti, fatti di storie segrete, romantiche, feroci, di antiche memorie e misteri sotterranei custoditi nei luoghi più impensabili.

Venerdì 5 aprile

Ore 16:00 | Sala Levante

Un’ora con…

Di cosa è fatta la paura?

Con Silvio Perrella, autore di Io ho paura (Neri Pozza)

Dal grido “Io non ho paura”, riecheggiato all’indomani di terribili attentati, a quella sottile inquietudine che talvolta ci attraversa d’improvviso, Silvio Perrella dà voce a un sentimento antico e che da sempre accompagna l’uomo: la paura. Insieme al pubblico l’autore riflette su questo moto dell’animo e invita a scorgerne un nuovo significato.

Ore 17:00 | Sala Levante

Rotta su Napoli

Legalità e contrasto alle mafie

Con Stefano D’AlfonsoAldo De ChiaraGaetano Manfredi, autori di Mafie e libere professioni (Donzelli Editore) e Giovanni Melillo. Saluti di Edoardo Imperiale e Diego Guida (Associazione Amerigo)

Vi sono ambiti come il riciclaggio in cui le mafie hanno bisogno di specifiche competenze tecnico-professionali: per questo è fondamentale che l’università prepari i giovani in senso etico, oltre che accademico. Un seminario sul tema insieme ai relatori e al Procuratore Generale Giovanni Melillo.

Sabato 6 aprile

Ore 10:00 | Sala Maestrale

Il valore dell’assortimento

Con Nana LohrengelRomano MontroniRoberto Calasso (intervento filmato), Valerio GiuntiniGiuseppe RussoDiego Guida (Scuola per Librai Umberto e Elisabetta Mauri in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura, Emmelibri, PDE Promozione)

Quali, quanti libri e perché? Come si costruisce l’identità di una libreria e quello speciale rapporto di fiducia e consuetudine con i lettori? Un gruppo di editori e professionisti del settore spiega come scegliere e proporre un assortimento ottimale, che armonizzi preferenze, qualità, trend e redditività.

Ore 12:30 | Sala Ponente

Rotta su Napoli

Omaggio a Giuseppe Galasso

Con Francesco Durante e Vittoria Fiorelli (Neri Pozza)

Condotta da Francesco Durante, questa intervista “ritrovata” è, insieme, una galleria dei grandi personaggi e degli ideali che hanno fatto la storia di Napoli, e l’eredità intellettuale dello storico Giuseppe Galasso, scomparso un anno fa. L’incontro rende omaggio ad uno tra gli interpreti più acuti del pensiero di Benedetto Croce, una figura che ha rappresentato al meglio la vocazione intellettuale della città.

Domenica 7 aprile

Ore 12:00 | Sala Rosa dei venti

Rotta su Napoli

Nulla è come sembra

Con Vincenzo Salemme, autore di La bomba di Maradona, e Titta Fiore (Baldini+Castoldi)

Dalle esperienze teatrali nella compagnia di Tato Russo all’ambientazione del primo romanzo, è Napoli il trait d’union degli esordi di Vicenzo Salemme. Nella sua città, l’attore e commediografo esplora le nuove venature noir che arricchiscono il caleidoscopio della sua lunga carriera.

Ore 16:00 | Sala Levante

Christian e la sua storia: ciò che i media non dicono

Con Valentina Rocca Trincucci, autrice di L’ombra di te, e Paolo ChiarielloTjuna Notarbartolo. Letture di Piera Violante (Marlin Editore)

Un incontro per ripercorrere la storia di un bambino la cui vita è cambiata da un giorno all’altro dopo la reazione a un vaccino: se ne discute insieme anche ad alcuni rappresentanti delle Associazioni per la libertà di scelta e per la tutela dei danneggiati da vaccino, Comilva e Condav, Rav Hpv, Corvelva, Vaccinare Informati, e Genitori per la vita.

Info

NapoliCittàLibro
Castel Sant’Elmo
Via Tito Angelini, 22 | 80129 | Napoli (NA)
info@napolicittalibro.it
https://www.napolicittalibro.it