Indietro

Letture d’estate 5: Guida alle guide di viaggio non convenzionali

30 luglio 2018
Photo by Letture d'estate 5: guide di viaggio. Damir Bosnjak on Unsplash

Che abbiate già scelto la vostra destinazione o preferiate decidere all’ultimo minuto, ecco una selezione di guide di viaggio insolite, all’insegna della scoperta

Guide di viaggio, croce e delizia di ogni viaggiatore. Sono praticamente indispensabili se ci si avventura in località sconosciute, ma la sensazione, mentre si sfogliano quelle pagine ricche di informazioni sui posti da visitare, ristoranti in cui mangiare, alberghi in cui riposare, è che si stia vivendo il viaggio di qualcun altro. Quello di migliaia di altre persone, in effetti.

Tuttavia, non tutte le guide sono uguali. Per aiutarvi a trovare l’itinerario giusto per un viaggio che sia “solo vostro”, un’occasione di arricchimento personale per scoprire, esplorare, conoscere nuove realtà (perché, come diceva Steinbeck, «le persone non fanno i viaggi, sono i viaggi che fanno le persone»), abbiamo pensato di consigliarvi alcune guide di viaggio targate PDE decisamente diverse dalle solite. Partiamo?

Scoprire

I famosi volumi della serie 111 luoghi che devi proprio scoprire, pubblicati da anni da Emons, non hanno certo bisogno di presentazioni. Dedicati a moltissime città di tutto il mondo, tracciano itinerari che non troverete mai in altre guide. Angoli segreti, leggende e tradizioni poco conosciute per vacanze decisamente fuori dagli schemi. Pronti a scoprire chi trasformò il re di Spagna in un cannone o dove sia la Fortezza Rossa del Trono di Spade? Gli ultimi volumi usciti sono, infatti, dedicati a Palermo (di Antonio e Claudia Speciale) e Malta (di Fabrizio Ardito), ma a guardare il catalogo completo, si ha proprio l’imbarazzo della scelta.

Se, però, state pensando a una vacanza low cost, provate a dare un’occhiata alle destinazioni proposte dalle guide di viaggio di Morellini. Pensate con l’intento specifico di contenere i costi, sono una miniera di informazioni e vengono aggiornate costantemente. Potreste rimanere affascinati da luoghi che non avete mai preso in considerazione. Come Brema (di Giuseppe Sofo), perla del Nord della Germania al profumo di salsedine, Danzica e la Pomerania (di Roberto M. Polce), terra dell’ambra già al tempo dei romani, o Tallinn (di Alessio Franconi) in Estonia, una delle città medievali meglio conservate del nord Europa. E molte, molte altre.

Volete, invece, scoprire Londra come non l’avete mai vista? Queer City di quel genio letterario di Peter Ackroyd (SEM) non è certo una guida, ma un saggio divulgativo ricchissimo di informazioni, aneddoti e personaggi che, ripercorrendo duemila anni di storia fino ai giorni nostri, ci mostra la città dal punto di vista LGBT. Perché viaggiare non significa solo visitare i luoghi, ma comprenderne l’evoluzione storica e sociale e, soprattutto, guardarli da punti di vista inediti.

Letture d'estate: guide di viaggio. Peter Ackroyd, Queer city, SEM
Peter Ackroyd, Queer city, SEM

 

Esplorare

Diego Vaschetto è una leggenda, si tratti di treni di alta quota o di trekking alpino. Va sempre di persona sui luoghi, raccoglie storie, aneddoti e indicazioni assai pratiche, fotografa tutto ex novo e dà vita a libri di gran fascino e utilità. Come questo Sui sentieri della libertà (Edizioni del Capricorno), che vi porterà per mano sui luoghi della Resistenza in Piemonte, dall’Alessandrino alla val Pellice, dalla val di Susa al Sestrière. Un libro di storia e, allo stesso tempo, una guida escursionistica completa e originale.

E, a proposito di escursioni ad alta quota, imprescindibile per tutti gli amanti della montagna, che siano esperti o alle prime armi, è la Guida ai rifugi del CAI. Appena portata in libreria da Solferino, presenta schede illustrate e aggiornate, mappe e informazioni storiche delle 363 strutture del Club Alpino Italiano. Uno strumento formidabile per organizzare escursioni seguendo itinerari ogni volta diversi.

Conoscere

Amsterdam, Berlino, Londra, Parigi. Se avete già tra le mani un biglietto per una di queste capitali europee o progettate una visita last minute, le guide fotografiche della collana Le grandi città dell’Architettura, edita sempre da Solferino e nata dalla collaborazione con Abitare e il Politecnico di Milano, fanno decisamente al caso vostro. Guide turistiche, sì, ma con piglio accademico, che raccontano la città attraverso un vero e proprio itinerario architettonico urbano, alla scoperta delle opere dei più grandi architetti di ieri e di oggi.

Se invece subite il fascino dei centri antichi, piccoli gioielli fortificati e aggrappati alle rocce, spesso nascosti o poco conosciuti, le guide della collana 35 borghi imperdibili (Edizioni del Capricorno), possono sicuramente aiutarvi a organizzare le vostre gite fuori porta. All’interno, potete trovare tutte le informazioni utili, come punti d’accesso, orari dei musei e delle aree archeologiche, ma anche approfondimenti di storia, arte, tradizioni culturali ed enogastronomiche. Tra le ultime uscite, i volumi dedicati all’Appennino emiliano-romagnolo (di Christian Fossi, Milena Monti, Michela Tarozzi), alla Lombardia (di Andrea Accorsi) e alla Sardegna (di Andrea Carpi).

Vogliamo andare ancora più indietro nel tempo? Se state organizzando un viaggio in Calabria, assicuratevi di mettere in valigia la splendida Guida archeologica della Calabria antica (Rubbettino). Fabrizio Mollo, docente di Archeologia Classica dell’Università di Messina, ripercorre il passato della regione dalla protostoria fino all’alto medioevo, fornendo tutte le informazioni pratiche su musei e siti visibili e, soprattutto, tracciando ben tredici diversi itinerari a partire dai contesti archeologici. Fondamentale per tutti i cultori del mondo antico.

Letture d'estate: guide di viaggio. Fabrizio Mollo, Guida archeologica della Calabria antica, Rubbettino
Fabrizio Mollo, Guida archeologica della Calabria antica, Rubbettino

A noi non resta che augurarvi buone vacanze e salutarvi fino a settembre.