Indietro

Torna il Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza: il bando della IV edizione

6 giugno 2018
Cerimonia di premiazione Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza 2017 - Teatro Olimpico di Vicenza. Credit: Cristina Resa

Neri Pozza editore bandisce l’edizione 2018-2019 del suo Premio Nazionale di Letteratura, dedicato a opere inedite

Il 4 aprile 1956 Neri Pozza scriveva a Goffredo Parise, in merito al suo ultimo racconto Il fidanzamento: «Non ti dolere di questo parere negativo, io sono un vecchio provinciale con idee estremamente chiare anche se sbagliate (per te). Saranno idee d’arte e di poesia che fanno pochi soldi, ma sono le sole capaci di sedurmi e interessarmi. Il resto, per me, è buio e vanità».

Dove si possono trovare queste «idee d’arte e di poesia» oggi? Possono essere ancora scritte opere letterarie che sappiano cogliere lo spirito di un’epoca? È dalla consapevolezza che questo sia ancora possibile che prende vita il Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza, indetto per la prima volta nel 2012, l’anno del centenario della nascita dell’editore vicentino. L’obiettivo è quello di riportare al centro del lavoro editoriale l’attività di selezione e di valutazione dei talenti da parte della casa editrice.

Proprio tra i talenti scoperti o valorizzati negli anni dal Premio e da Neri Pozza Editore, possiamo ricordare i vincitori delle scorse edizioni: Marco Montemarano con La ricchezza, Roberto Plevano con Marca Gioiosa ed Eleonora Marangoni con Lux, quest’ultimo in fase di pubblicazione. Inoltre, Francesca Diotallevi, vincitrice della Sezione Giovani del «Premio Neri Pozza – Fondazione Pini – Circolo dei Lettori» con il suo Dentro Soffia il vento, e Wanda Marasco, tra i finalisti della prima edizione con Il genio dell’abbandono e nella cinquina del Premio Strega 2017 con La compagnia delle anime finte.

Arrivato oggi alla sua IV edizione, il Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza è riservato a opere narrative inedite in forma di romanzo di autori di qualunque nazionalità, scritte in lingua italiana. Non sono ammesse, tuttavia, opere di generi quali giallo, romanzo poliziesco, fantasy, horror, fantascienza, romanzo rosa, erotico, fiabe e narrativa per bambini e ragazzi.

I dodici romanzi ammessi a concorrere al premio verranno prima selezionati da una commissione scelta da Neri Pozza Editore e ufficialmente annunciati entro il mese di maggio 2019.

In seguito, saranno valutate da un Comitato di Lettura composto dal giornalista e critico letterario Francesco Durante, l’editor e direttore del Circolo dei Lettori di Milano Laura Lepri, il giornalista e scrittore Stefano Malatesta, la scrittrice Wanda Marasco, il critico letterario Silvio Perrella, le scrittrici Romana Petri e Sandra Petrignani, il direttore editoriale Giuseppe Russo e l’agente letterario Marco Vigevani.

Il Comitato, dunque, selezionerà cinque opere finaliste e la premiazione del vincitore avverrà a settembre 2019. L’autore dell’opera vincitrice del Premio ha diritto alla pubblicazione e un anticipo sui proventi derivanti dalle vendite dell’opera pubblicata.

QUI potete leggere il Bando completo con il regolamento per partecipare al Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza.

A tutti gli scrittori e aspiranti tali, in bocca al lupo!